Published On: Lun, Mar 11th, 2013

Progressi dei Carabinieri sull’aggressione a Riva Trigoso

carabinieri

SESTRI LEVANTE.

Mattinata di collaborazione tra i Carabinieri di Sestri Levante e la Guardia di Finanza Rivana per riuscire a risalire agli autori dell’aggressione avvenuta ieri mattina a Riva Trigoso. Le forze dell’ordine stanno riguardando tutti i filmati delle registrazioni delle telecamere di sorveglianza installate sul perimetro della caserma delle Fiamme Gialle, con la speranza di “catturare” la targa della Mercedes dalla quale ieri mattina, 4 persone straniere, hanno avvicinato e derubato un anziano del braccialetto d’oro. « La zona dell’aggressione è distante dalle nostre telecamere – dice il comandante della Guardia di Finanza – e l’indagine è passata direttamente nelle mani dei carabinieri di Sestri Levante. Non escludiamo comunque che  possa esserci qualche progresso nell’arco della giornata».

Dei progressi effettivi ne parla il Capitano Fabio Benincasa che abbiamo contattato nel suo ufficio alla stazione dei Carabinieri di Sestri Levante. « Siamo riusciti ad inquadrare la macchina anche se con immagini non proprio nitide. In ogni caso stiamo continuando a visionare i filmati  sperando di ottenere in breve tempo qualche dettaglio ancora più significativo. L’assemblea sull’emergenza furti, organizzata dal gruppo Mugugni  che si è tenuta a Riva Trigoso il 14 Gennaio scorso – continua Benincasa – è stata significativa anche per noi. Diciamo che qualche segnalazione in più l’abbiamo avuta e speriamo che i cittadini continuino a chiamare il 112 quando vedono dei movimenti sospetti. Purtroppo, ripeto, come ho già detto all’assemblea, la disponibilità dei mezzi è ridotta all’osso così come il personale a disposizione; ma l’importante è che la gente sappia che è sempre meglio chiamarci piuttosto di lasciar correre un possibile reato. Per quanto riguarda il fatto avvenuto ieri, siamo a disposizione di chiunque abbia visto una Mercedes con targa straniera con 4 persone a bordo»

Intanto il signor Roverano, l’anziano aggredito ieri, sta meglio e si sta riprendendo dallo spavento. Con la collaborazione tra le forze dell’ordine e la cittadinanza, sicuramente avremo molti  fatti di cronaca in meno da scrivere.. ma se ne può fare a meno volentieri.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>