Published On: gio, Mar 8th, 2018

Psicoanalisi e pratiche sociali: incontro sulla tossicodipendenza e su Lacan

Si terrà il prossimo 17 marzo, alla Torre dei Doganieri a Sestri Levante, il terzo incontro del ciclo “Psicoanalisi e Pratiche Sociali”, un ciclo di incontri aperti al pubblico proposto dall’associazione ArTura _ Territori tra Arte e Natura e dal Forum Lacaniano in Italia, organizzato e coordinato da Giulio Artizzu, psicoanalista membro dell’EPFCL Italia, col patrocinio del Comune di Sestri Levante, la collaborazione di Mediaterraneo servizi, associazioni del territorio e la presenza di diversi professionisti del territorio nazionale.
Gli incontri, relativi alle pratiche sociali e di clinica istituzionale, intendono rendere omaggio a un grande pensatore del nostro tempo, Franco Basaglia, il cui contributo ha reso possibile un nuovo modo di porsi, di prendersi cura, non già della salute mentale, ma in senso più ampio delle fragilità umane.
L’incontro, dopo l’apertura dei lavori, alle 8.45, prevede la relazione
“TOSSICODIPENDENZA OGGI: TRA SINTOMO SOCIALE E SOLUZIONE INDIVIDUALE” a
cura di Graziano Senzolo psicoterapeuta, psicoanalista, consulente presso CAD (Centro Accoglienza Trattamento Dipendenze) Milano, membro FlaI, membro IF (Internazionale dei Forum Campo Lacaniano), docente ICLeS e, alle 11.45, la PRESENTAZIONE DI UN CASO CLINICO a cura di Claudia Sbarboro, psicologa-psicoterapeuta, asl4 chiavarese SERD.
Nel pomeriggio, dalle 15, si svolgerà una tavola rotonda con la presentazione del libro LACAN E LA PSICOSOMATICA coordinata Giulio Artizzu, con Graziano Senzolo, autore del libro, Gianluca Carlini, psicoterapeuta, psicoanalista, membro dell’ASP (Associazione di Studi Psicoanalitici) e Manuela Landini psicoterapeuta, psicoanalista membro dell’EPFCL
L’Associazione ArTura _ Territori tra Arte e Natura, nata dal progetto di Alfredo Gioventù e Daniela Mangini che ha animato la Torre dei Doganieri dal 2010 alla prima metà del 2017, in un progetto che prevede molti momenti di incontro per la città aperti alla collaborazione con altre associazioni e operatori del territorio, ha accolto la proposta di Giulio Artizzu riconoscendo nelle tematiche proposte una riflessione necessaria ed imprescindibile nell’agire quotidiano ed in alcuni ambiti di interesse
dell’associazione.
Gli incontri sono aperti a quanti desiderino conoscere o approfondire i diversi temi trattati relativi alle nuove forme del malessere contemporaneo. (max. 30 partecipanti) per informazioni e prenotazioni contattare Giulio Artizzu, 340-3546578, g.artizzu@Yahoo.it