Published On: Mar, Ott 1st, 2019

Pulizia straordinaria della rete fognaria sul territorio comunale

La prossima settimana vedrà l’avvio del progetto pilota di IREN, primo in Liguria, per la pulizia straordinaria dell’intera rete fognaria di Sestri Levante, un intervento importante che fa seguito alle numerose richieste avanzate nell’ambito del progetto di miglioramento ambientale portato avanti dall’Amministrazione Comunale, teso a investire nella rete fognaria anche in vista della realizzazione del nuovo impianto di depurazione.

Il progetto presentato da IREN costituisce un significativo intervento di pulizia e programmazione della gestione della rete delle acque nere del territorio sestrese che coinvolgerà la sua intera estensione, pari a 70 Km. L’intervento verrà effettuato con l’utilizzo di un macchinario chiamato “canal jet”, vale a dire un sistema idrico ad alta pressione che consente di aspirare liquami e detriti e di erogare acqua; IREN si avvarrà non solo del proprio personale ma anche di ditte specializzate.

La pulizia delle condotte fognarie si unirà a un censimento dello stato delle condotte esistenti attraverso videoispezione diventando quindi anche occasione per avere una mappatura complessiva e aggiornata della rete, utile a una valutazione delle parti più obsolete da porre poi all’attenzione di Città Metropolitana per il prossimo Piano Investimenti.

La mappatura fornirà inoltre gli elementi conoscitivi per individuare gli eventuali scarichi non conformi: per questa ragione l’Amministrazione Comunale ha chiesto al Servizio Ambiente del Comune di Sestri levante di affiancare IREN in alcune aree più critiche (centri storici o via Nazionale per esempio), per effettuare verifiche puntuali su allacci e immissioni fognarie nelle acque bianche, così da poter ingiungere ai proprietari, spesso non a conoscenza delle difformità, di realizzare gli interventi di ripristino. La condizione degli allacci è infatti fondamentale per il corretto funzionamento della rete fognaria e della rete delle acque bianche, con risvolti sia dal punto di vista ambientale, della presenza di odori che invadono gli spazi cittadini, e del rispetto dei parametri di balneazione. Inoltre la conformità degli allacci è una condizione necessaria per il mantenimento dell’agibilità e l’uso degli edifici.

Il lavoro di pulizia verrà effettuato seguendo un piano che ha diviso il territorio cittadino in quattro quadranti su cui si opererà in successione, a loro volta ripartiti in sezioni più piccole. Verranno predisposti un calendario e una mappatura mensile che consentiranno di individuare le strade da occupare e la cittadinanza di volta in volta interessata.

I primi interventi avranno luogo a partire da oggi, lunedì 30 settembre, e coinvolgeranno Riva Trigoso – zona Valle Lago – Manierta – Trigoso – Via Magellano – Bunker.

La durata dell’intero intervento di pulizia è fissata in tre mesi. La Polizia Municipale coordinerà le problematiche alla viabilità conseguenti all’attivazione dei cantieri sulle strade della città.