Published On: Gio, Ott 3rd, 2013

Quarta edizione per la Sailor Tattoo Convention di Sestri Levante

sailor tattoo convention sestri levanteSESTRI LEVANTE. Hello sailor! E’ stato il tormentone delle prime tre edizioni, organizzate all’ex Convento dell’Annunziata, in Baia del Silenzio. Quest’anno l’associazione culturale Traditional Art cambia sede per la quarta edizione della Sailor tattoo Convention, primo evento internazionale
dedicato interamente al tatuaggio tradizionale, che si terrà sabato 5 e domenica 6 ottobre all’hotel Grande Albergo, sul lungomare di Sestri Levante. L’evento è organizzato dall’ associazione culturale Traditional Art con il patrocinio del Comune di Sestri Levante, e con un unico biglietto d’ingresso del costo di 8 Euro sarà possibile godersi gli stands, il mercatino e gli eventi collaterali per tutti e due i giorni. L’orario al pubblico: il 5 ottobre dalle 13 alle 23 e il 6 dalle 11 alle 21 22. Il Contest, ovvero la sfida tra tatuatori, sarà presentata domenica alle 18.

Trenta i tatuatori ospitati quest’anno, tra loro Fabio Scala, con il suo studio Ladies&Gent Tattoo Parlour; Banano da Viterbo, Beppe Pozzan, il pistoiese Simone Capex Capecchi, i genovesi Francesco Garbuggino di Ink’n’roll Studio, e Tamma del Pinker Studio. Tra i protagonisti saranno presenti anche alcuni dei vincitori della scorsa convention genovese, tenutasi il 21 e 22 Settembre, come lo studio genovese Vampiria, con Davide e Cinzia vincitori del premio Tradizionale Giapponese; Luca Tornatola, con il suo Goa Tattoo Shop, vincitore del secondo premio dedicato al tatuaggio old school, e lo studio Kiss Me Darlin’ Tattoo Studio con l’inchiostro di Tasso, premiato, sempre a Genova, per la migliore esecuzione in stile tradizionale. A rappresnetare la scena locale ci saranno il chiavarese Nadir Lucchesi, con le sue Modificazioni Corporee, scrittore e tatuatore con un’esperienza più che ventennale, e Marco Sergiampietri, dello studio Traditional Tattoo di Sestri Levante, che all’attivo ha collaborazioni a Londra, al Metamorph Tattoo Studio di Chicago.

tatto convention retroA fare da contorno all’evento numerosi dj set e collaterali a partire dalla presenza, sui due giorni, di Alberto “Pernazza” Argentesi, ex “Coniglio” del Chiambretti Night e musicista di Ex Otago e Magellano, che in maniera istrionica farà da presentatore, intrattenitore e maestro di sala con dj set imperidbili. Inoltre, a far compagnia musicalmente ai tatuatori e visitatori ci penseranno a rotazione i Maina Brothers, Eros&Cappe, Marco Bo Il Pirata, i ragazzi de Lalternativa, e Radio Randal con una diretta in streaming fatta di interviste, incursioni negli stand e tanta buona musica, e un live set, stile vecchia taverna inglese, del cantautore di origini inglesi Muzz Murray, one man band amante del rock e del blues.

A contorno visivo, per celebrare i tatuatori artisti delle Convention passate e presenti ci penseranno gli scatti di Marco Pagetto con il progetto Riflessioni Tatuate, ritratti fotografici dei maestri dell’inchiostro immortalati al lavoro e proiettati su una serie di specchi.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>