Published On: Ven, Gen 17th, 2014

Quattro nuove mozioni depositate dal Movimento 5 Stelle

SESTRI LEVANTE. Depositate e protocollate stamani quattro nuove mozioni presentate dal Movimento 5 Stelle cittadino.

  • CHIUSA TOMBINO FONTANA COMUNE DOPO ASPIRAZIONE m5sChiusa di via XXV Aprile: “A seguito dell’alluvione abbattutasi sulla nostra città il 26 ottobre 2012, con conseguenti allagamenti nel nostro comprensorio, in particolar modo in prossimità di incroci e sottopassi, in parte della zona centrale di Riva Levante e soprattutto in Via XXV Aprile, dove si sono verificati ingenti danni alle attività commerciali, agli atri delle abitazioni e ai magazzini… Visto l’allagamento del 24 agosto 2013 che nuovamente, a causa di un normale temporale estivo, ha interessato via XXV Aprile… rilevato nuovamente come M5S, dopo successiva accurata ispezione, che parte della Chiusa che percorre il centro storico, in particolare il tratto all’interno del giardino di Villa Zolezzi , risulta ostruito da materiali quali pietre, mattoni, terra, radici, parti intere di volta, con un sedimento nell’alveo di 1 mt circa, che ne dimezza la portata e in tali tratti ne occlude lo scorrere delle acque visto che dopo il 31 agosto 2013, all’apertura dei pozzetti in piazza Matteotti, fronte palazzo Pallavicini, i sedimenti risultavano superiori a 1 mt, sfiorando i coperchi degli stessi pozzetti e che, durante l’aspirazione di questi sedimenti, sono venuti alla luce parte degli olii che durante l’alluvione del 1979 fuoriuscirono dalla Fit Ferrotubi invadendo tutta la citta’… vista la determinazione dirigenziale n. 2446 del 12/12/2013, con la quale si incarica un professionista per una relazione geologica in merito alla realizzazione di una vasca di decantazione presso la spiaggia L.N.I… appurato che la suddetta vasca di decantazione, ai fini pratici di messa in sicurezza della Chiusa, servirà a ben poco visto che le modifiche apportate alla foce negli anni ’70 e alla fine degli anni ‘90, dal vecchio sito naturale al sito ove sfociava (spiaggia della Caladda) col primo intervento e all’attuale sito ove sfocia (pontile Margherita) col secondo, ha portato ad una pendenza limitata per lo scorrere delle acque e conseguentemente ad un insabbiamento continuo del tratto storico della Chiusa che percorre Via XXV Aprile… Impegnamo il sindaco e la Giunta comunale ad effettuare un’immediata verifica interna per appurare eventuali responsabilità… ad intervenire immediatamente nel tratto della Chiusa che percorre il centro storico e che attraversa i giardini di Villa Zolezzi, scoperchiando la stessa, proseguendo la pulizia del suo alveo, rimuovendo tutti i detriti in essa depositati e valutando anche, qualora non fosse indispensabile, l’eliminazione del sifone presente sul confine dei giardini di Villa Zolezzi con vico Garibaldi… A mettere in atto uno studio approfondito, con relazione tecnica di controllo, di tutte le tubazioni pluviali dei condomini che erroneamente o volutamente sono innestate nelle acque nere, e di conseguenza anche gli scarichi di acque nere erroneamente o volutamente innestati nelle condotte acque bianche, che infine confluiscono nella Chiusa”.
  • danni passerella cortenPasseggiata fronte Pescador, risarcimento danni: “Vista l’intenzione di realizzare il tratto finale di passeggiata che andrà a prolungare la passerella già esistente realizzata recentemente, fino a terminare in prossimità dell’area portuale… Visto che si insiste con l’attribuire la causa di “ossidazione” dell’acciaio corten, che sorregge tutta la passerella, alle sole condizioni ambientali estreme, individuate nell’alta umidità dovuta alla posizione avversa della stessa e quindi alla scarsità di esposizione solare… Riscontrato dopo il nostro sopralluogo che tali putrelle non sono oggetto di una “ossidazione” ma di “corrosione” vera e propria, dovuta alla mancanza di zincatura delle stesse, o quantomeno ad una mancata verniciatura con specifiche pitture bicomponenti poliuretaniche adatte all’ambiente marino… Riscontrato dopo il nostro sopralluogo che su tali putrelle, oltre allo stato di corrosione, è in atto uno stato di staccamento di parti ferrose dalle stesse… Impegnamo il sindaco e la giunta comunale a far eseguire una perizia per valutare il danno in essere e in atto a suddetta struttura; far eseguire un preventivo da una ditta specializzata per la pulizia e verniciatura delle putrelle; di fare carico della spesa derivante dall’intero intervento di risanamento il Responsabile di Cantiere, dell’appalto, dell’area Dirigenziale e dell’Assessorato, incaricati all’epoca dell’esecuzione e del controllo dell’opera di che trattasi, in quanto riteniamo detta spesa derivante dal mancato controllo dei lavori e incapacità nella valutazione degli stessi; di incaricare uno studio legale che tuteli l’intera cittadinanza di Sestri Levante nei confronti dei suddetti”.
  • ex colonia tagliaferro sestri levanteConcessione in locazione a canone moderato di locali di proprieta’ del Comune agli artisti e alle associazioni culturali della nostra citta’: “Preso atto del sottoutilizzo di alcuni palazzi, quali ad esempio il Convento dell’Annunziata e il palazzo Negrotto Cambiaso… Visto che a nostro giudizio qualsiasi attività che promuova la cultura e l’arte della nostra cittadina, sotto qualsiasi forma (pittura, scultura, canto, poesia, fotografia, attività marinara, attività musicale, attività ludica, attività sociale, ecc..) direttamente e indirettamente contribuisce a divulgare l’immagine del nostro territorio non solo nella nostra Regione Liguria, ma anche in tutta Italia e nel Mondo, valorizzando l’immagine e contribuendo a migliorare anche il marketing dell’offerta turistica della città delle Tre Baie… Ripreso il testamento del Lascito Fascie… Impegnamo il sindaco e la Giunta comunale a individuare i locali adatti per l’insediamento di queste attività all’interno del palazzo Negrotto Cambiaso e dell’Ex Convento dell’Annunziata, destinando i locali con la stipula di contratti a canone moderato”.
  • incrocio via della pece nel mondo - via della pergolaInstallazione semaforo in via Pace del mondo, incrocio con via della Pergola: constatato su segnalazione dei cittadini e da sopralluoghi da noi effettuati la pericolosità dell’attraversamento dell’incrocio pedonale e ciclabile in oggetto, tra via Pace del Mondo e via della Pergola… Vista la richiesta scritta dei cittadini abitanti in quella frazione e consegnata durante le recenti elezioni comunali… riprese le promesse elettorali verbali dei candidati sindaci durante la campagna elettorale… Impegnamo il sindaco e la Giunta comunale a far sì che, entro 30 giorni dalla presente, vengano adottati provvedimenti atti a salvaguardare l’incolumità dei pedoni e dei ciclisti con l’installazione di un semaforo a chiamata, presso l’incrocio in oggetto”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>