Published On: Gio, Ago 24th, 2017

Raccolta dei rifiuti buttati nelle strade. Come fermare i barbari?

A Sestri Levante i rifiuti vanno forte: la raccolta differenziata a luglio ha toccato il 73,59%, mentre la media annua è al 75,62%.
Da metà agosto è attivo il nuovo servizio integrativo che per 5 giorni a settimana, dalle 14 alle 20, si occupa principalmente della raccolta dei rifiuti abbandonati nelle strade della città. Il primo servizio, effettuato il 14 agosto con la supervisione del ViceSindaco Gianelli, ha toccato via Primi, via Terzi, Valle Ragone (fino dalla Cooperativa olivicoltori e giro capannoni), via Latiro, via Lazio, via Chiesa di Santo Stefano, via Liguria, via A. Romana occidentale, park Sant’Anna, tutto il lungomare fino al porto, la zona di Baia del Silenzio, piazza Matteotti, via XX Settembre, corso Colombo, piazza A. Moro, via della Chiusa, via Val di Canepa (fino al cimitero), l’intera zona adiacente al supermercato Coop, inclusi i parcheggi laterali, via Fascie, tutta l’area di San Bartolomeo e Riva Trigoso, via Ponzerone (compresa area parcheggi e davanti al cimitero di Riva), via Gramsci, via Aurelia a Trigoso, fino a Makallè, Contrada Boschi e via Tino Paggi.
Si tratta di una piaga che non è solo estiva (riguarda anche i cittadini che conferiscono i rifiuti nei bidoni predisposti, dove invece di plastica o carta c’è tutt’altro…).
Le sanzioni dovranno crescere ancora, se pensiamo che la raccolta straordinaria ha un costo sostenuto da tutti i cittadini con comportamento virtuoso…
Il giro di raccolta integrativo che abbiamo istituito – commenta la Sindaca Valentina Ghio – va a porre
rimedio a tutti i comportamenti scorretti che alcuni mettono in atto, con l’obiettivo di garantire maggiore pulizia e decoro in centro e nelle frazioni. Oltre alla puntuale verifica dell’esecuzione del servizio di raccolta dei rifiuti da parte dell’appaltatore e dei soggetti coinvolti, si è reso necessario verificare i conferimenti e gli abbandoni di rifiuti sul territorio elevando, dall’avvio del nuovo servizio porta a porta ad oggi, oltre 500 sanzioni.
L’obiettivo del servizio straordinario è quello di fornire supporto ai servizi di raccolta ordinaria che sono già stati potenziati durante il periodo estivo e in occasioni di festività in cui è previsto un grande afflusso di visitatori. Il potenziamento del servizio prevede lo svuotamento dei cestini getta rifiuti a ciclo continuo fino alle 12 di ogni giorno su tutto il territorio comunale, e per il centro storico e passeggiata di Sestri a ciclo continuo fino alla mezzanotte, prolungato fino all’una di notte nel fine settimana, con passaggi pomeridiani di svuotamento anche a Riva nel pomeriggio. Lo svuotamento delle batterie di raccolta differenziata a servizio delle spiagge libere viene effettuato quotidianamente tra le 7 e le 9 del mattino, con un secondo giro di raccolta dalle 17 alle 20. Viene inoltre effettuato il monitoraggio quotidiano di alcuni punti di raccolta critici sul territorio comunale, per l’eventuale recupero di rifiuti abbandonati o conferito in modo non corretto. Il servizio di lavaggio strade viene garantito con regolarità plurisettimanale, alternando le varie zone.
“Il lavoro che portiamo avanti sulla raccolta rifiuti è fatto di costanti con un costante adeguamento alle
esigenze delle utenze e con modalità che ci consentono il perfezionamento delle pratiche in atto. – dichiara l’Assessore Paula Bongiorni – Essere il primo Comune in Liguria sopra i 15.000 abitanti per la raccolta differenziata non ci consente di ‘abbassare la guardia’ ma anzi ci sprona a trovare soluzioni per continui miglioramenti e ottimizzazioni del servizio per mantenerne il livello e magari anche alzarlo.”
Sono inoltre previste per il mese di settembre azioni straordinarie di pulizia del territorio con l’impiego di macchina ad acqua calda e in pressione per la pulizia di cestini getta rifiuti, campane del vetro e dell’olio, presenza di macchie e gomme da masticare sui marciapiedi, lavaggio dei marciapiedi con getto d’acqua, interventi diffusi di pulizia di grigliati, tombini, caditoie e forazze lungo la rete di smaltimento delle acque meteoriche e interventi di taglio erba e pulizia cunette principalmente nelle frazioni.
Sono intanto disponibili i nuovi dati relativi alle percentuali di raccolta differenziata relative al mese di luglio con una percentuale pari a 73,59%, con una proiezione media annua da gennaio a luglio 2017 pari a 75,62%, valori che confermano gli ottimi risultati dell’anno scorso.