Published On: Gio, Ott 1st, 2015

Raccolta di firme contro il “golpe” del depuratore a Chiavari

M5S (via web), e i gruppi consiliari “Noi di Chiavari” e “Chiavari cresce” organizzano una raccolta firme contro la tragicomica imposizione del depuratore unico in zona Colmata a Chiavari, perpetrata da oltre 60 sindaci 50 dei quali non avevano nulla a che fare con lo stesso depuratore (schierati per ragioni di partito?). Molti sindaci hanno inopinatamente abboccato alla trappola del “Se non lo facciamo a Chiavari, pagheremo tutti 60 milioni di multa UE”, che è una

balla colossale

dal momento che la multa era possibile SE non si faceva nessuna scelta, mentre un’alternativa condivisa e scientificamente migliore c’era, ed era quella dei due depuratori di vallata, per i quali c’erano già le sedi (a Lavagna e Sestri). Quella della multa è l’indice di qualcosa di anomalo in ciò che è successo. E anomalie di questo tipo non possono passare sulla testa dei cittadini come ruspe.

E’ possibile firmare on line su Change.org, con la raccolta promossa da M5S: CLICCARE QUI.

La raccolta firme dei gruppi consiliari si svolgerà sabato 3 e domenica 4 ottobre in piazza Matteotti (angolo caffé Bocchia) dalle ore 9 alle 18.
no depuratore unico

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>