Published On: Lun, Nov 23rd, 2015

Raccolta differenziata dei rifiuti: novità da febbraio 2016 e tre incontri con i cittadini. Aumentano i costi e diminuiscono i servizi?

Non si capisce ancora il possibile impatto delle “nuove regole” per la raccolta rifiuti che saranno applicate da febbraio 2016.
Di sicuro, in estate 3 giorni di raccolta su 7 non è il massimo, considerato gli scarti di pesce, carne, etc. Il costo infine sarà un argomento negli incontri che si avranno a partire da questa settimana. Infine, resta fondamentale risolvere il problema dei cattivi odori, che in estate nei raccoglitori di frazione umida in passeggiata a mare assume contorni tragicomici: si tratta infatti di un pessimo biglietto da visita rispetto ai turisti che arrivano negli hotel, oltre che un fattore di disagio per i residenti… Per il cattivo odore servirebbero forse dei cassonetti condominiali e quelli posti in strada nel centro storico dotati di feritoie per permettere un ricambio d’aria. O lavaggi frequenti dei cassonetti, oppure una maggiore frequenza nel prelievo.
Scrive l’Amministrazione comunale:

“A nove mesi dall’avvio del nuovo sistema di raccolta rifiuti facciamo il punto della situazione e condividiamo i risultati raggiunti con i concittadini” spiega il Sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, “all’interno di tre incontri dedicati alla presentazione dei risultati, con informazioni circa il destino dei rifiuti e qualche anticipazioni sulle modifiche che verranno introdotte dal prossimo anno”.
I risultati del nuovo sistema sono ampiamente positivi: nei mesi di settembre e di ottobre si è registrata una percentuale di raccolta differenziata superiore al 70%, nonostante il lieve e prevedibile calo della percentuale della raccolta differenziata nei mesi estivi, dovuto al grande afflusso di turisti giornalieri che hanno incrementato la quantità indifferenziata.
In questi mesi è stato potenziato il controllo per verificare l’andamento e per correggere gli errori di conferimento, grazie anche ad una squadra di operatori dedicata, sia per gli abbandoni di sacchetti dalle campane del vetro o presso i cestini getta rifiuti, sia per errori recidivi di errato conferimento delle frazioni differenziate. I controlli continuano inoltre sia con ausilio di telecamere mobili che con ecoausiliari, soprattutto per contrastare l’abbandono di rifiuti sul territorio.
Il bilancio complessivo positivo stimola l’Amministrazione a continuare con questa impostazione del servizio, anche per il prossimo anno, ponendo tuttavia ed ove possibile miglioramenti, senza discostarsi dal sistema porta a porta, necessario a garantire le percentuali di raccolta differenziata.
Dalla collaborazione tra il Settore Rifiuti e il Settore Ambiente di Regione Liguria, e con il coinvolgimento del Sistema Ligure dei Centri di Educazione Ambientale, nasce il progetto Differenziamoli Bene, per diffondere la consapevolezza che solo buoni comportamenti individuali possono contribuire a buoni risultati nella raccolta differenziata e che un errato conferimento differenziato rappresenta un danno per tutti.

Sarà proprio questo il ruolo del LabTer Tigullio negli incontri con la cittadinanza realizzati in collaborazione con il Comune di Sestri Levante, Docks Lanterna e Comete: condividere i risultati ottenuti fino ad oggi e portare a conoscenza del cittadino cosa accade a ciò che viene conferito in maniera differenziata, usando numeri e mappe, anche e soprattutto per sfatare certi miti duri a morire come il classico “tanto poi buttano tutto insieme”.
Gli incontri si terranno:
– mercoledì 25 novembre, ore 21, presso il cinema Ariston;
– giovedì 26 novembre, ore 18, presso la palestra di via Negrotto Cambiaso;
– giovedì 26 novembre, ore 21, presso la mensa di Fincantieri
Gli incontri saranno anche l’occasione per illustrare le novità del servizio raccolta rifiuti che entreranno in vigore da lunedì 15 febbraio e che prevedono:
ritiro frazione organico 3 volte a settimana (esposizione martedì, giovedì e domenica) per tutto l’anno;
un unico ritiro della frazione secco (esposizione mercoledì) per tutto l’anno; oltre a questo ritiro rimangono garantiti due passaggi integrativi per il ritiro dei pannolini, pannoloni e traverse, dedicato a coloro che hanno fatto apposita richiesta (o per coloro che ne faranno richiesta utilizzando i moduli scaricabili dal sito www.portaaportasestri.it oppure dal sito istituzionale del Comune di Sestri Levante.
Inoltre sono state coinvolte tutte le 68 classi (dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado) in un progetto per diffondere la cultura della sostenibilità tra i diversi soggetti che operano nella scuola al fine di rendere partecipi i bambini e i ragazzi, stimolandoli all’esercizio di una cittadinanza attiva. Il progetto è provvisto di un premio che sarà consegnato in sede di festa Andersen.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>