Published On: Dom, Gen 31st, 2016

Rapallo, a febbraio riapre lo IAT. La novità? Al lavoro anche gli studenti del Da Vigo

Riaprirà con ogni probabilità nel mese di febbraio l’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Rapallo, chiuso lo scorso 9 gennaio e da allora in cerca di nuova sede.

Lo sportello, storicamente collocato a due passi dall’Antico Castello sul Mare, aveva cambiato gestione nel luglio 2015 a seguito del passaggio, per legge, delle competenze per gli uffici turistici dall’ex Provincia agli stessi Comuni; il Comune di Rapallo ne aveva quindi demandato le attività alla cooperativa genovese Dafne, che ne ha gestito le operazioni per il resto dell’anno. Dell’assessore al Turismo Elisabetta Lai l’idea, in vista dello scadere del contratto d’affitto dei locali, di mettersi alla ricerca di una nuova collocazione.

Diverse le proposte prese in considerazione, fra cui l’ipotesi di avvalersi di strutture di proprietà del Comune (e quindi di evitare nuovi costi di locazione); la scelta sembra infine essersi fermata su un locale nelle vicinanze dell’hotel Rosabianca, del quale è stato approvato l’affitto per un anno. L’ufficio resterà quindi sul lungomare Vittorio Veneto, anche se al capo opposto. Non si prevedono variazioni sui costi di gestione, con un affitto stimato intorno ai 900 € mensili, cifra analoga al canone per la sede precedente.

La vera novità sarà nel personale impiegato, che per la prima volta sarà composto anche da studenti rapallesi: è stata infatti stipulata una convenzione con il liceo classico Da Vigo, che permetterà agli alunni di usufruire di forme di alternanza scuola-lavoro per svolgere attività presso l’ufficio IAT. Prevista inoltre una collaborazione in protocollo d’intesa con Santa Margherita e Portofino, al fine di fornire un servizio 7 giorni su 7 agli oltre 12.000 turisti che ogni anno si recano presso l’ufficio in cerca d’informazioni.

IAT

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>