Published On: Mar, Feb 2nd, 2016

Rapallo: alla consegna dei riconoscimenti al merito sportivo e sociale fatto il punto sui progetti per le opere pubbliche

Non si ferma la macchina delle opere pubbliche a Rapallo, e ogni occasione è buona per fare il punto della situazione.

Si è svolta alle 15 di oggi, nella sala consiliare del municipio di Rapallo, la cerimonia di consegna dei riconoscimenti per meriti sportivi e sociali che ha visto insignite delle targhe al merito la podista rapallese Elga Caccialanza (della società Atletica Due Perle, pluricampionessa di livello nazionale e internazionale), e l’associazione Lega Amici degli Animali Onlus, alla presenza del sindaco Carlo Bagnasco e dell’assessore ai Lavori Pubblici Arduino Maini. Non presente ma ricordato dal sindaco il consigliere Vittorio Pellerano, organizzatore dell’evento.

Grandi la gioia e la soddisfazione espresse da Elga Caccialanza, figura di spicco nel panorama atletico rapallese e levantino; un ringraziamento particolare è stato rivolto all’allenatore Prof. Sergio Lo Presti. Felici dell’inaspettato riconoscimento anche le rappresentanti della Lega Amici degli Animali, impegnate nella gestione del “Rifugio” per cani abbandonati in località Tonnego. Il sindaco ha voluto sottolineare l’auspicio della realizzazione di «una grande area per i cani di Rapallo, città che ne ha particolare bisogno in quanto ad alta densità canina». Almeno due i siti individuati per la realizzazione, fra cui un’area del Parco Casale e del Parco delle Fontanine.

Giunti sul tema opere pubbliche, Bagnasco ha quindi colto lo spunto per fornire agli organi di stampa un sunto esaustivo dei progetti legati all’impiego dei 12 milioni di euro ottenuti dallo sblocco del Patto di Stabilità in programma nei prossimi mesi. «La città sarà tutta un cantiere», ha dichiarato il sindaco, «con 26 siti di lavoro previsti nell’arco dell’anno. Rapallo è l’unica città della Liguria ad avere ottenuto questi fondi, ed è per questo che è importante procedere a una grande opera di riqualificazione urbana». Da maggio alla fine dell’anno i lavori saranno ininterrotti, quindi, proprio per venire incontro ai requisiti per lo sblocco dei fondi: il budget è infatti legato al solo 2016, e le opere realizzate con esso dovranno perciò essere terminate entro tale scadenza. Anche perciò il sindaco ha voluto fin da ora scusarsi per i molti disagi alla viabilità e alla cittadinanza che si verranno a creare in particolar modo nei mesi estivi.

La lista degli interventi pianificati è già nota: diversi i lavori di manutenzione pubblica, col rifacimento dell’illuminazione stradale, la riasfaltatura di diverse tratte stradali fra cui le intere frazioni di S. Pietro e S. Maria, e la sostituzione dei marciapiedi in cotto considerati scivolosi e troppo soggetti a danneggiamento. Prevista per aprile l’apertura del discusso cantiere per il depuratore in zona Ronco, i cui lavori si protrarranno per almeno 5 mesi con messa in funzione prevista agli inizi dell’anno prossimo. Molti poi gli interventi sulle strutture sportive della città, a partire dallo stadio Macera e dalla piscina del Poggiolino; in agenda inoltre l’abbattimento del muro circondante la zona Golf, volto all’ampliamento della sede per le attività di golf e tennis. Grande risalto infine al progetto per la realizzazione del marciapiede pedonale lungo la Pagana, intervento «rivolto anche agli sportivi e che sarà la vera grande opera dell’Amministrazione Bagnasco».

«Per mantenere Rapallo in ordine occorrerebbero almeno 3 milioni di euro l’anno», ha commentato l’assessore Maini, «ma finora abbiamo avuto a disposizione circa 800.000 € di budget annuale per le opere di manutenzione. I 12 milioni del Patto di Stabilità non basteranno a risolvere tutti i problemi della città, ma sono un buon inizio». Non di soli interventi essenziali si nutre però la giunta Bagnasco: il sindaco non si è infatti lasciato sfuggire l’occasione per sottolineare la modernità della propria Amministrazione: oltre alle auto elettriche d’ordinanza – ottenute, si è tenuto a precisare, in comodato d’uso e senza aggravio sulle casse pubbliche come forma di sponsorizzazione dell’azienda produttrice – una fra le novità di cui si ventila l’introduzione sarà un completo rinnovamento del sistema di parcheggio, con parchimetri digitali e la possibilità di prorogare la sosta in aree a tempo anche a distanza con tramite un’apposita app per smartphone.

Cerimonia meriti sportivi/sociali Rapallo feb 2016 (1) Cerimonia meriti sportivi/sociali Rapallo feb 2016 (2) Cerimonia meriti sportivi/sociali Rapallo feb 2016 (3) Cerimonia meriti sportivi/sociali Rapallo feb 2016 (4) Cerimonia meriti sportivi/sociali Rapallo feb 2016 (5)

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>