Published On: Mer, Feb 12th, 2014

Rapallo, anche Confesercenti a difesa del presidio dei Vigili

In seguito alla lettera che l’ex presidente del consiglio comunale, Armando Ezio Capurro, ha inviato al commissario straordinario Gennaro Terrusi per scongiurare l’eliminazione del presidio di polizia municipale nell’atrio del Comune, anche Confesercenti fa sentire la propria voce di dissenso tramite il proprio coordinatore cittadino, Enrico Castagnone.

«Trovo giusta e doverosa la posizione del prof. Capurro – scrive a sua volta Castagnone in una lettera indirizzata a Terrusi – L’ufficio in questione ha quotidianamente centinaia di contatti con il cittadino e offre una disponibilità e una gentilezza rare».
«In un paese, l’Italia, in cui le istituzioni spingono ad instaurare un rapporto di vicinanza con il cittadino – prosegue il coordinatore di Confesercenti – Rapallo è stato un comune precursore proprio grazie all’Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) e al presidio della polizia municipale. Un servizio, quello offerto dai vigili, di indubbio valore, e che meriterrebbe di essere ulteriormente rafforzato dall’innesto di nuove unità».

«Per una volta – conclude Castagnone – cerchiamo di utilizzare le risorse a disposizione e funzionanti, senza creare ulteriori traumi e spostamenti che finirebbero con il pesare, come sempre, sulle tasche dei contribuenti».
comune_rapallo_2

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. mark ha detto:

    Buon giorno.
    si rimane allibiti come sempre nel ascoltare ancora una volta alle affermazioni assurde nel voler togliere un ufficio molto funzionale . vi sono uffici .dirigenti . strade . ed amministratori che hanno distrutto la città . pensiamo a qualcosa di costruttivo per i cittadini .

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>