Published On: Ven, Apr 26th, 2013

Rapallo approda ai campionati nazionali di freccette

IMG-20130423-WA0000RAPALLO. Sarà un fine settimana di sport, amicizia e competizione per gli atleti rapallesi qualificatisi ai campionati nazionali di freccette in programma sabato 27 e domenica 28 aprile presso il Palacavicchi di Pieve di Cento (BO).

Guai a definirlo un passatempo: le freccette costituiscono una vera e propria disciplina sportiva riconosciuta dal Coni e coordinata da un’apposita Federazione (FIGF – Federazione Italiana Gioco Freccette) presente in Italia da oltre trent’anni. La preparazione fisica forse non serve, ma dietro a quei gesti apparentemente semplici si cela una tecnica complessa che richiede allenamento costante, mente sgombra e notevole concentrazione.

Non basta possedere una buona mira per tracciare nell’aria le precise traiettorie paraboliche che distinguono un campione da un dilettante. Piede destro in avanti (sinistro per i mancini) a sorreggere il peso del corpo immobile, perfetto equilibrio ed un’infallibile padronanza del movimento arcuato dell’avambraccio ed esperienza sono gli ingredienti fondamentali per eseguire un buon lancio.

“La nostra avventura ebbe inizio nel maggio 1998 con l’inaugurazione Gallo Nero dart pub – spiega Christian Reksten, presidente degli Old Boys Zipier – Siamo partiti da autodidatti, fatto che ha inizialmente rallentato i nostri progressi, ma abbiamo inseguito con caparbietà (e concretizzato in breve tempo) il sogno di di cimentarci con i migliori giocatori italiani approdando ai campionati nazionali già nel 1999”.

Ck, così come lo chiamano amici e compagni di squadra, è emozionato nel raccontare la storia del club: “alla continua ricerca di un luogo dove allenarci ed organizzare le nostre gare abbiamo attraversato varie fasi e cambiato ripetutamente nome. Dal 1998 al 2001 ospiti del Gallo Nero Dart Pub, siamo quindi migrati nel 2003 al Lair Pub, nel 2005 allo Zipier e nel 2008 all’Irish jamba. Dal 2009 al 2012 siamo stati accolti dal Dart club di Bogliasco (costituito all’epoca da giocatori rimasti orfani del Gallo Nero) fino a tornare, quest’anno al Caffè Zipier di Via Avenaggi dove abbiamo ottenuto un’intera sala dedicata ai nostri allenamenti (ogni martedì e giovedì)”.

“La Liguria avrebbe diritto a schierare tre giocatori al campionato nazionale maschile, ma siamo riusciti ad ottenerne due in più” – conclude con soddisfazione il presidente.

La delegazione regionale sarà quindi composta dai rapallesi Christian Reksten, Cristian Viviani, Roberto Ferrari e Michael Concas dell’Old boys Zipier oltre a Mauro Bonfanti del dart club di Bogliasco. Spazio anche al gentil sesso con la rapallese Serena Orrù, unica rappresentante femminile della Liguria. Parteciperanno invece al torneo a squadre le coppie Reksten – Viviani e Concas – Ferrari dell’Old boys, Pettinati – Bonfanti  di Bogliasco ed ulteriori tre coppie del dart club genovese “Il Cigno”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>