Published On: Mar, Giu 27th, 2017

Rapallo, da Costa e Tassare tre interrogazioni consiliari

Pubblichiamo di seguito tre interrogazioni consiliari protocollate nei giorni scorsi dal gruppo consiliare “Per Rapallo”, composto dai consiglieri Giorgio Costa e Paola Tassara.

21 giugno:

Oggetto: marciapiede sulla via Pagana

PREMESSO

che già con precedente Accesso agli Atti gli scriventi, a nome del gruppo, hanno ricevuto dagli Uffici competenti il progetto, i contratti e gli accordi intercorsi con le proprietà private interessate

IN CONSIDERAZIONE

del completamento dell’opera ormai costruita ed utilizzata dai fruitori nonché la non interferenza tra la “villa Costanza” e il nastro pedonale eseguito

CHIEDIAMO AL SINDACO

riscontro in merito alla dichiarazione d’incongruità dell’immobile (villa Costanza) così come riferita alla citata L.R. 49/2009 e s.m. e .i.

22 giugno:

Oggetto: presenza di pozze d’acqua stagnante nell’alveo del torrente San Francesco

PREMESSO

che la situazione rappresentata è segnalata da numerosi cittadini da tempo infastiditi dalla presenza elevata di zanzare, proprio nei pressi delle pozze stagnanti create con i movimenti di pietre ralizzate nella stagione precedente, visibili in particolare all’altezza del civ. 267

IN CONSIDERAZIONE

della stagione primaverile particolarmente calda, della stagione estiva che è alle porte e della presenza sgradevole di numerose zanzare in zona

CHIEDIAMO AL SINDACO

quali operazioni di risanamento intenda effettuare, vista la situazione di particolare disagio per i residenti e quali interventi intenda effettuare al fine di rimuovere il materiale lapideo, mal posizionato, che impedisce il normale movimento dell’acqua verso la foce.

23 giugno:

Oggetto: segnalazione di mancanza di cestini gettacarta lungo il tratto di via Betti

PREMESSO

che la situazione complessiva della via Betti non appare curata né particolarmente seguita dal punto di vista della pulizia del territorio, malgrado sia altamente urbanizzata

IN CONSIDERAZIONE

della consistente presenza di residenti e di alcuni negozi particolarmente frequentati dai residenti e non

CHIEDIAMO AL SINDACO

a nome di numerosi cittadini sensibili all’argomento, di porre in sito con cadenza frequente la posa di gestini gettacarta al fine di disincentivare l’abbandono di cartacce e rifiuti di piccole dimensioni che, nel tempo, stazionano ed accrescono lo stato di abbandono e sporcizia generalizzato che si rileva nel percorrere suddetta via.