Published On: Ven, Mag 26th, 2017

Rapallo, dal 27 maggio al 18 giugno quattro concerti classici coi “Musicanti del Castello”

Dal sito Web del Comune di Rapallo riprendiamo il seguente comunicato:

L’Associazione “I Musicanti del Castello” con il contributo e patrocinio del Comune di Rapallo organizza per il periodo di maggio/giugno 2017 una breve rassegna concertistica con il seguente calendario:

• Sabato 27 maggio 2017 alle ore 16.45 presso l’Auditorium delle Clarisse di Rapallo si svolgerà il primo concerto eseguito dal gruppo “Le corde vibranti”. L’ensemble, nato da più di un anno, si è esibito lo scorso agosto in occasione di “Santa Festival” presso Villa Durazzo in S.Margherita Ligure e in “Dicembre in musica 2016” a Rapallo.

Gli artisti sono Francesca Giordanino e Rita Maglia (violini), Gabriella Diatto (viola), Marco De Masi (violoncello), Giovanna Savino e Maurizio Baroso (flauti), Guido Ferrari (clavicembalo).

Il programma di natura spiccatamente barocca prevede l’esecuzione del Concerto in do maggiore di Vivaldi, il Concerto in sol maggiore per due flauti e orchestra di Domenico Cimarosa e il Quartetto per archi op. 76 n. 2 in re minore detto “Le Quinte” di F.J.Haydn. La presentazione è affidata a Mario Forella.

• Domenica 4 giugno 2017 alle ore 17.30 presso l’Oratorio dei Neri di Rapallo si svolgerà il secondo concerto sempre di natura barocca per flauto e clavicembalo (duo Giovanna SavinoGuido Ferrari). Il programma prevede due sonate di B. Marcello, due sonate di Haendel e una sonata in due tempi di C.Ph.E. Bach. Il clavicembalo utilizzato è un pregevole strumento costruito da Federico Mascheroni nel 2011 a Milano, copia del “Vater” tedesco costruito ad Hannover nel 1738. Lo strumento ha dimensioni contenute, corde in ottone e un suono particolarmente rotondo e corposo.

• Domenica 11 giugno 2017 alle ore 17.30 presso l’Oratorio dei Bianchi si svolgerà il terzo concerto della rassegna per tenore e organo (Marcello Cassinelli e Guido Ferrari). Il programma molto vario prevede esecuzione di musica vocale accompagnata dall’organo (tra cui molti brani di carattere sacro) oltre a brani organistici solistici risalenti al periodo tardo rinascimentale e barocco. Particolarità dell’organo dell’oratorio, collocato in cantoria sulla parete opposta all’abside in una cassa lignea riccamente decorata, è quella di un pregevolissimo
esemplare della scuola organaria ligure del XVIII secolo. Fu infatti costruito da Tomaso II Roccatagliata di Santa Margherita Ligure nel 1779.

• Domenica 18 giugno 2017 alle ore 18.00 presso il Santuario di N.S. di Montallegro di Rapallo si svolgerà l’ultimo concerto della rassegna: sax soprano (Luigi Colombini) e organo (Guido Ferrari). Quest’anno in particolare il concerto avrà una duplice valenza:

– la tradizione del concerto nel santuario prima dell’inizio della novena dell’alba precedendo i festeggiamenti patronali del santuario con il contributo e la volontà del Rettore Don Salvatore Orani.
– la volontà di ricordare il Massaro Dino Gnecco che ha dedicato parte della sua vita all’organizzazione delle feste di luglio in Rapallo ad un anno dalla sua scomparsa.

Il programma prevede l’esecuzione di una Sonata di Corelli, una sonata di Haendel e un Concerto per oboe e orchestra di Mozart (trascrizioni per sax e organo) oltre ad altri brani organistici risalenti al periodo barocco e romantico su un organo del 1907 costruito da Pacifico Inzoli. La presentazione è affidata a Mario Forella.

L’ingresso è libero per tutti gli eventi. Per informazioni è possibile contattare il direttore artistico M° Guido Ferrari:
cell – 340 7147802
mail – guidoferrari19@gmail.com