Published On: Mar, Apr 4th, 2017

Rapallo, domenica 9 aprile grande festa per i 100 anni del Lions

Sala consiliare gremita oggi per la presentazione a Rapallo del Lions Day 2017, manifestazione annuale del Lions Club che quest’anno ha però un sapore particolare: cade infatti il centenario della costituzione dell’associazione, nata a Chicago il 7 giugno 1917 e oggi cresciuta fino a contare oltre 46.000 sezioni in tutto il mondo e più di 1,4 milioni di iscritti. Una giornata di celebrazioni, quindi, ma senza perdere di vista l’obiettivo consueto, ovvero illustrare a cittadini e turisti le attività e i servizi proposti dal Lions al territorio.

Tredici in tutto i Club provenienti da Tigullio e Golfo Paradiso che si riuniranno a Rapallo – già sede del congresso che nel 1959 definì gli originali cinque distretti del Lions su territorio italiano – nella giornata di domenica 9 aprile, con spettacoli, musica, attività rivolte a grandi e piccini e soprattutto un gran quantità di banchi dimostrativi dei services offerti alla comunità ligure dagli iscritti dei vari circoli. I festeggiamenti vedranno anche la premiazione dei vincitori del concorso annuale “Un Poster per la Pace” e la tradizionale consegna dell’attestato d’investitura ai soci entrati a far parte dei Club del Distretto nel corso dell’anno.

E ancora la consegna dei simboli del centenario del Lions ai Comuni liguri, nella forma di targhe di segnalazione e sensibilizzazione da apporre nei posti auto per disabili e di semafori sonori per aiutare l’attraversamento stradale di non vedenti e ipovedenti, categoria cui l’associazione – definita dei “cavalieri dei ciechi” dopo che promosse a partire dagli anni Trenta la diffusione dei bastoni bianchi a livello internazionale – è particolarmente dedita. I semafori saranno consegnati ai Comuni di Chiavari, Cogorno e Sestri Levante da parte del Club Lavagna – Fontanabuona.

Insomma, una stretta collaborazione fra Lions e istituzioni civili che prosegue in ogni periodo dell’anno, come attestato anche dal recente lancio del concorso internazionale d’idee rivolto agli studenti universitari per la valorizzazione dell’Antico Castello sul Mare rapallese. L’associazione si prodiga però in un gran numero di attività meno appariscenti ma non per questo meno importanti: progetti per la conservazione dell’acqua, promozione della sicurezza stradale, sensibilizzazione su dipendenze e ludopatia, raccolta di occhiali e libri usati, screening per diabete, osteoporosi, tumori della pelle e patologie della vista, e molto altro ancora. Tutti servizi che saranno presentati al pubblico nei banchi organizzati nel centro storico di Rapallo dai Leo Clubs, le sezioni giovanili del Lions, con possibilità di test medici gratuiti.

Ma non solo, perché la cittadinanza avrà anche la possibilità di svagarsi con l’intrattenimento offerto dalla “Band degli Orsi”, gruppo benefico legato all’ospedale Gaslini che proporrà musica, attività di truccabimbi e una caccia al tesoro per bambini, pensata per far scoprire ai più piccoli alcuni dei luoghi storici del centro rapallese. E poi la possibilità di provare il brivido della Formula 1 coi due simulatori di guida allestiti in occasione del 30° anniversario dello Scuderia Ferrari Club Rapallo, e alle ore 17 il gran finale col concerto aperitivo del “Magnasco Quartet”, a ingresso libero presso il Teatro delle Clarisse.

E poi un appuntamento d’eccezione: dalle 14 alle 16:30 sarà aperta al pubblico la chiesa di San Michele Arcangelo, storico luogo di culto nella frazione di San Michele di Pagana ospitante un pregiato dipinto dell’artista fiammingo Antoon Van Dyck. Per l’occasione l’ing. Mizzi terrà una breve conferenza sui quadri ospitati dalla chiesa, uno dei quali è attualmente in corso di restauro.

L’appuntamento è per domenica 9 aprile, dalle 9 alle 17. In allegato locandina e dépliant dell’evento, recante il programma completo: