Published On: Sab, Lug 16th, 2016

Rapallo, due nuove mozioni di Capurro sul torrente S. Francesco (2 di 2)

A seguito della precedente interrogazione protocollata stamane, pubblichiamo il testo di un secondo comunicato diffuso oggi da Armando Ezio Capurro, consigliere di opposizione a Rapallo, sempre sul tema degli imminenti lavori di copertura del torrente San Francesco:

Sarebbe da non credere, se non fosse vero!!!
Attenzione alle date!!

1) 27 giugno 2016 consiglio comunale: con selfie e foto e orazioni si da l’annuncio, anche tramite i progettisti, che i lavori San Francesco inizieranno a fine 2016: sapevano il 27 giugno che i lavori avrebbero precluso l’uso dei parcheggi sopra la copertura perché avrebbero dovuto scoperchiare il fiume!

2) 29 giugno 2016, delibera di giunta 281: due giorni dopo l’osanna del 27 giugno fanno delibera di giunta per modificare l’ampiezza dei parcheggi, senza minimamente ricordarsi della delibera di consiglio del 27 con cui si era determinato inizio lavori e conseguente perdita posti auto a partire da fine 2016!!

3) 13 luglio 2016, delibera di giunta 293: si sveglia il sindaco e la sua giunta e si accorge che il 29 giugno si erano dimenticati del consiglio del 27 e dell’inizio lavori e della perdita posti auto (sic): chissà a cosa pensano durante la giunta??? Ma le leggono??? Allora il 13 luglio 2016 deliberano:

«Considerato che è in itinere il progetto per il rifacimento della copertura del torrente San Francesco dove insistono gli stalli previsti nel capitolato in via Milite Ignoto e che quindi si prevede che i lavori possano già iniziare l’anno prossimo e avere termine entro il 2018;
Ritenuto quindi non opportuno, al fine di un corretto svolgimento della gara , prevedere degli stalli a pagamento in un area che ,in tempi relativamente brevi e comunque certamente entro il periodo di vigenza della concessione, sarà sede di importanti lavori pubblici;
Ritenuto quindi di stralciare dal capitolato gli stalli ivi previsti e di modificare di conseguenza lo stesso eliminando altresì l’allegato progetto di rifacimento delle aiuole di via Milite ignoto , previsto all’art 18 p.6»

4) ma anche il 13 luglio fanno un altro errore: deliberano

«Di stralciare dal capitolato 74 posti previsti in via Milite Ignoto»

anziché prevedere nel bando di gara che:

  • il concessionario utilizzerà i posti auto fino all’inizio dei lavori e pagherà il canone pieno fino allora
  • il canone sarà ridotto in proporzione 74/392 totale posti auto solo a partire dal momento in cui saranno inutilizzabili i 74!!!

Considerato che il San Francesco è allo studio da 11 anni, la piscina da 12, il Porticciolo da 20, il Centro Congressi è sparito… e considerato che tutte le previsioni e le promesse elettorali di Bagnasco junior e di Maini sono disattese, come del resto anche le promesse di Bagnasco senior (vi ricordate la finale nazionale di Miss Italia??), c’è da supporre che per molto tempo i lavori non inizieranno e i 74 posti saranno utilizzati!!!!
Invece, con la delibera del 13 luglio buttano via il corrispettivo di 74 posti pari a circa il 20% del canone che se fosse di 500.000 euro annui porterebbe a un danno di 100.000 euro annui:
come buttano la sabbia in mare e buttano via 65.000 euro, buttano via 100.000 euro di parcheggi all’anno.

Forse sarebbe meglio che abbandonassero il campo per il bene di Rapallo… suvvia, un piccolo sforzo e scendete dalla seggiola che è troppo alta per voi.

Armando Ezio Capurro

Armando Ezio Capurro

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>