Pubblicato il: gio, Apr 20th, 2017

Rapallo, il 5 e 6 maggio il Raduno Nazionale dei Suonatori di Campane

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo:

Il Salone Consiliare del Comune di Rapallo ha ospitato questa mattina la conferenza stampa di presentazione del 57° Raduno Nazionale dei Suonatori di Campane.

In collaborazione con la Federazione Nazionale Suonatori di Campane l’associazione “Genova Carillons” ha progettato e organizzato l’evento in occasione di due importanti anniversari che ricorrono nella cittadina ligure: il 50° della fusione delle campane della Basilica dei SS. Gervasio e Protasio e il 60° di quelle della Parrocchia di Santa Maria del Campo.

Il 5 e 6 maggio 2017 a Rapallo si daranno appuntamento campanari provenienti da tutte le regioni italiane e da varie nazioni europee. Per l’occasione sono previste numerose suonate dai campanili della Basilica di SS. Gervasio e Protasio, dell’Oratorio dei Bianchi, della Chiesetta di Sant’Agostino e della chiesa di Santa Maria del Campo, nonchè da quello della nuova chiesa di Sant’Anna, durante la cerimonia di benedizione delle campane.

Otto i concerti mobili presenti, posizionati su altrettanti camion; sette disposti sul Lungomare, e l’ottavo a Santa Maria: proprio quest’ultimo è a disposizione di chiunque voglia cimentarsi con l’arte, antichissima, del campanaro!

La “Genova carillons”, sorta nel 1992, si prefigge di sostenere e diffondere la storica tradizione del suono delle campane. I carillonneurs, in particolare, sono eredi della maestria delle suonate alla Genovese: un sistema meccanico relativamente moderno che consiste nel collegamento dei battagli ad una tastiera azionata con i Pestelli o, direttamente, con i pugni delle mani. L’attività di Genova Carillons si basa sia sullo studio storico-musicale delle campane singole e/o in concerto sia della loro tutela e salvaguardia; pur mantenendo un’impronta laica, l’associazione serve, con rispetto e sapienza, la liturgia della Chiesa cattolica con il richiamo delle campane.

Il repertorio eseguito da Genova Carillons spazia dai brani sacri ai classici, dai popolari ai patriottici, italiani ed esteri ed esegue annualmente moltissimi concerti durante feste religiose e civili, sagre, fiere, eventi culturali di ogni tipo e in tutta Italia, sulle torri campanarie e in piazza, utilizzando – in questo caso – un concerto mobile di dodici campane in La 3, trasportato su un camion.

Molti i giovani che si sono avvicinati con passione a quest’arte, ai quali Genova Carillons è lieta di tramandare le proprie conoscenze. Ogni anno “Genova Carillons” partecipa attivamente anche all’evento internazionale “Suoniamo i campanili d’Europa per sostenere i diritti umani”.