Published On: Mer, Mag 3rd, 2017

Rapallo, il 6 maggio all’Istituto Comprensivo l’incontro informativo “Pedofilia e dintorni”

Dall’Istituto Comprensivo Rapallo riceviamo il seguente comunicato:

Pedofilia e dintorni: l’informazione è la migliore prevenzione
Sabato 6 maggio all’Istituto Comprensivo di Rapallo la psicoterapeuta e criminologa
Maria Luisa Ferrari incontrerà i genitori per fornire elementi concreti e utili agli adulti

Sabato 6 maggio alle ore 10 nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo Rapallo, in via Frantini, 7, si terrà l’incontro “Pedofilia e dintorni”, dedicato alla prevenzione della violenza sui minori. Lo scopo è dare alcuni consigli utili per interpretare i segnali di disagio manifestati da bambini e ragazzi e discutere delle più efficaci forme di prevenzione da mettere in atto con un’esperta come la Dottoressa Maria Luisa Ferrari, psicoterapeuta, criminologa e consulente tecnico presso la Procura della Repubblica di Brescia, che ha seguito alcuni dei più recenti e noti casi di abuso in Italia.

L’incontro è promosso dal Comitato Genitori Rapallo con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del progetto “Ciak, si cresce!reloaded”, orientato a promuovere il benessere di bambini e adolescenti tra i 6 e i 14 anni. Il progetto, che si articola su più iniziative (per gli allievi con difficoltà scolastiche, per la valorizzazione dei talenti dei ragazzi, attività ricreative e attività per i genitori, come incontri con esperti sui temi più “caldi” dell’educazione dei preadolescenti) sta coinvolgendo diverse centinaia di ragazzi della scuola rapallese.

«Genitori e insegnanti consapevoli e informati sono il miglior strumento di prevenzione e protezione – dice il Dirigente dell’Istituto Comprensivo Rapallo Giacomo Daneri – perché una prevenzione efficace parte da un contesto educativo familiare e scolastico capace di dare ascolto al bambino e ai suoi bisogni, nelle differenti fasi evolutive».

L’ingresso è libero, ma per la delicatezza dei temi trattati si consiglia la partecipazione solo ad un pubblico adulto. È previsto un servizio di babysitteraggio gratuito tenuto dagli educatori di Agorà e offerto dal Comitato Genitori.