Published On: Ven, Dic 2nd, 2016

Rapallo, il Consiglio si riunisce il 6 dicembre

Si riunirà alle 20:45 di martedì 6 dicembre la prossima seduta del Consiglio Comunale rapallese, forse l’ultima prima della pausa natalizia.

Assai fitto l’elenco di ordini del giorno per la riunione: ben dieci punti in tutto, fra nuove aggiunte e argomenti rimbalzati di seduta in seduta nella cascata di rinvii e ritardi durata fin dall’inizio dell’anno. Fra i temi più caldi quello delle problematiche legati ai ripetitori telefonici, argomento tornato d’attualità con le recenti polemiche sulla volontà di installare un’antenna di grandi dimensioni in via Ghizolfo. Relativamente recente anche la questione della collocazione dei taxi nel centro storico, sfrattati dalla via Mameli ora diventata pedonale e temporaneamente spostati prima in via San Benedetto e poi – brevemente e con molte polemiche – nel piazzale pedonale adiacente alla basilica dei santi Gervasio e Protasio.

E ancora l’amianto a Villa Porticciolo, le problematiche dell’ospedale di San Pietro, il progetto per la piscina del Poggiolino, la strage di palme colpite da punteruolo rosso, l’ormai annosa questione del contratto con Aimeri per la nettezza urbana. E poi la relazione di sindaco e giunta sul costruendo edificio in via San Pietro 43, legato alla Rinaldi Petroli e per il quale il Consiglio aveva chiesto nella seduta del 5 settembre un parere legale: tema, questo, particolarmente sentito dal Consiglio e già menzionato come di speciale importanza nel corso della scorsa seduta, e che potrebbe quindi essere “promosso” a primo argomento nell’ordine della discussione.

Difficile, data la natura dei temi in lista e il loro prestarsi facilmente alla polemica, che si vada oltre i tre argomenti effettivamente coperti. Per affrontare gli altri punti in esame, inclusa la vicenda Coop ancora una volta rinviata nella seduta di due giorni fa, si dovrà con tutta probabilità attendere il 2017.

rapallo-cc-6-12-convocazionerapallo-cc-6-12-odg