Published On: Mer, Apr 10th, 2013

Rapallo incorona il Pansoto e il Cubeletto

decoRAPALLO. Si é tenuta questa mattina presso uffici comunali la riunione per l’assegnazione della DE.CO. Presente come rappresentante dell’ Amministrazione Comunale il Consigliere incaricato alle Attività Produttive e Commercio, Lorenzo Gambéro. La Denominazione Comunale di Origine era stata richiesta per il pansoto con la salsa di noci di Rapallo e il cubeletto di Rapallo, prodotti tipici del territorio.

“Ancora una volta l’Amministrazione ha mostrato l’assoluto interesse e riguardo verso il territorio e la cultura enogastronomica che lo contraddistingue – spiega il Consigliere comunale – Questi prodotti rappresentano la tradizione, la storia e la stratificazione culturale. La DE.CO. porterà non pochi vantaggi alla città di Rapallo; sarà infatti uno strumento per riappropriarsi delle proprie tradizioni e costumi nonché un importante indotto negli altri comparti produttivi (turistico-culturale, artigianato, commercio)”.

Da parte dei produttori ci sarà invece uno sviluppo di economie di scala e specializzazioni, un allargamento del mercato potenziale e non meno importante una garanzia e una certificazione della produzione.

“Anche il territorio e il nome di Rapallo saranno beneficiati dalla DE.CO. Infatti su tutte le confezioni verrà apposto lo stemma e il nome della Città di Rapallo”  prosegue Gambero.

Questo é solo il primo riconoscimento per due prodotti caratteristici, si sta già pensando di rilasciare la DE.CO. anche per altre specialità ad esempio il pizzo al tombolo (famoso in tutto il mondo grazie anche e numerose foto d’epoca scattate sul lungomare di rapallese e al Museo del Merletto che ospita e raccoglie numerose riproduzioni e tele).

Di seguito gli ingredienti (concordati dai Commissari) che dovranno utilizzare i pastai e le pasticcerie che faranno la richiesta del riconoscimento DE.CO.

pansotiPANSOTI CON LA SALSA DI NOCI DI RAPALLO

Ingredienti per l’ impasto:

  • farina di frumento di grano duro (non OGM)
  • uova fresche di categoria A
  • vino Golfo del Tigullio – Portofino DOC bianco
  • olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure – Riviera di Levante (facoltativo)
  • sale marino grosso
  • acqua

Ingredienti per il ripieno:

  • erbe minimo 4 in proporzioni variabili, di cui il 50% di boraggini. Le bietole non devono superare il 20%
  • formaggio (Parmiggiano Reggiano o Grana Padano di stagionatura minima di 24 mesi e prescinseua non superiore al 30%)
  • olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure – Riviera di Levante

SALSA DI NOCI DI RAPALLO

  • noci italiane
  • aglio nazionale (delle Regioni limitrofe, preferibilmente di Vessalico)
  • olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure – Riviera di Levante
  • presciunseua
  • Parmiggiano Reggiano o Grana Padano (stagionatura minima 24 mesi)
  • pinoli di Pisa (facoltativo)
  • sale grosso marino
  • pane di pasta bianca e dura ammollato nel latte fresco (facoltativo)

La lavorazione deve comprendere un processo manuale e lo spessore della pasta non deve essere superiore a 1,0 mm.

cubelettoCUBELETTO DI RAPALLO

Ingredienti per l’ impasto:

  • farina di grano tenero
  • farina di farro (facoltativo, dose massima 30%)
  • burro italiano di panna fresca
  • uova fresche di categoria A
  • zucchero semolato
  • buccia grattuggiata di limone non trattato
  • sale fine marino

Ingredienti per il ripieno:

  • confettura extra italiana di mele cotogne

La forma deve essere a cono tronco di circonferenza esterna di 6,5 cm, interna 5,5 cm e altezza massima 2 cm. La lavorazione deve essere totalmente a mano.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>