Published On: Sab, Ago 27th, 2016

Rapallo, interrogazione sugli stabilimenti balneari

Da Armando Ezio Capurro riceviamo e pubblichiamo:

Legge Bolkenstein: risolti i problemi dei balneari?

INTERROGAZIONE URGENTE

Egregio signor sindaco dottor Carlo Bagnasco,
leggo a pagina 18 del Secolo XIX ed. Levante del 23 agosto 2016:

  • “Rischio stop permanente davanti ai Lido. Bagnasco: «Contromisure allo studio»”
  • “Ci stiamo ragionando: una possibilità potrebbe essere un cambio fra i Porticciolo, che sono del Comune e i Lido. Sono idee, proposte”

e rilevo con piacere che:

  1. il Comune è diventato proprietario, a titolo definitivo, dell’area demaniale Porticciolo, mentre gli altri balneari, secondo la sentenza UE, a decorrere dal 31.12.2015 non solo non sono proprietari, ma neppure hanno una concessione per l’utilizzo e sono costretti a alzare la bandiera inglese per protesta;
  2. il Comune, in qualità di proprietario, potrebbe, addirittura, fare cambio con i bagni Lido il che presuppone che anche il signor Tubino sia diventato proprietario dei Lido e li possa scambiare.

Alla luce di quanto sopra

chiedo

al signor sindaco di informare me, tutti i balneari e il presidente Toti, unitamente all’assessore Scaiola, in merito alla procedura seguita per diventare proprietario del Porticciolo.

Con osservanza
Armando Ezio Capurro

Armando Ezio Capurro

Armando Ezio Capurro

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>