Published On: Mer, Lug 27th, 2016

Rapallo, interrogazione sui giardini pubblici

Da Elisabetta Ricci, consigliere d’opposizione a Rapallo e capogruppo del Circolo Via Della Libertà 61, riceviamo e pubblichiamo il testo di un’interrogazione protocollata oggi con oggetto il decoro dei giardini pubblici rapallesi:

Purtroppo alcuni spazi pubblici della nostra città non sono più a misura di bambino. Troppo spesso e sempre più spesso, questi spazi verdi vengono “usati” per scopi tutt’altro che civili e leciti da persone maleducate che con il loro comportamento contribuiscono al degrado di zone che i bambini, ma non solo, avrebbero tutto il diritto di usufruire in maniera totale e spensierata.
Sempre più frequentemente mi giungono segnalazioni da parte di mamme e di anziani che lamentano la presenza, nei parchi e giardini di persone che bivaccano indisturbate, regalando uno spettacolo che non è sicuramente dei più edificanti.
Ritengo sia necessario disciplinare il comportamento dei frequentatori dei giardini e parchi pubblici a tutela della sicurezza e dell’igiene pubblica e del normale utilizzo riservato a queste zone.

Premesso che
l’utilizzo dei parchi e giardini pubblici è un diritto ineludibile dei cittadini che devono potere utilizzare pienamente questi spazi per le finalità che li sono proprie. Pertanto i giardini pubblici, le panchine e gli spazi non possono essere utilizzati per bivacchi di ogni genere,

Considerato che
Queste presenze creano notevole disturbo non solo ai passanti ma anche a tutti coloro che non possono utilizzare i giardini (bambini, anziani etc.)

Visto che
È compito specifico del sindaco tutelare la salute e, nel particolare, la sicurezza dei suoi concittadini

Si interroga il Sindaco per sapere

  • Quali azioni l’Amministrazione comunale intende intraprendere per assicurare il decoro delle aree verdi e in particolare dei giardini pubblici,
  • Quali azioni per evitare disagi ai cittadini che li frequentano e garantire alla cittadinanza (in particolare alle famiglie e ai bambini) il diritto alla vivibilità e alla sicurezza in questi spazi verdi,
  • Se sono stati previsti ed effettuati dei controlli: quanti, quali, con quale scadenza e da chi sono stati effettuati e quali i risultati,
  • Se ritiene l’Amministrazione, alla luce delle continue lamentele dei cittadini che denunciano lo stato di sporcizia e di uso improprio di questi spazi pubblici, di modificare il regolamento di utilizzo ed emanare un’ordinanza anti-bivacco a fini preventivi.
Elisabetta Ricci

Elisabetta Ricci

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>