Published On: Lun, Dic 16th, 2013

Rapallo: la nuova Tares non si fa: vale la vecchia Tarsu (fino a febbraio)

Al termine di una convulsa mattinata, il Comune di Rapallo ha deciso di equiparare il saldo della Tares 2013 all’importo di quella che era stata l’ultima rata della vecchia Tarsu nel 2012, rimandando così ogni eventuale aumento a febbraio, in attesa che il governo faccia chiarezza sulle modalità di applicazione della nuova imposta unica su immobili, servizi e rifiuti: la Iuc.

Oggi in Comune l’incontro col Comitato cittadini del Tigullio.
«Proprio in vista dell’entrata in vigore di questa nuova imposta a partire dall’anno prossimo, Confesercenti aveva chiesto la sospensione totale della Tares per le categorie più colpite, in modo da aprire nel frattempo un tavolo di confronto. La semplice equiparazione alla vecchia Tarsu, quindi, ci soddisfa soltanto in parte – commenta Enrico Castagnone, coordinatore cittadino di Confesercenti –. Apprezziamo gli sforzi del Comune che, è giusto sottolinearlo, per quanto riguarda la Tares ha applicato le aliquote più basse possibili. Tuttavia ribadiamo che la strada più opportuna sarebbe stata quella della concertazione».

«Temi delicati come quelli relativi alla fiscalità delle imprese vanno affrontati nelle sedi opportune – prosegue Castagnone – anche per evitare che si arrivi ogni volta a tensioni come quelle sfociate, in questi giorni, nelle proteste dei “forconi”. Comprendiamo le ragioni di molti colleghi fortemente penalizzati, ma non è con questo tipo di manifestazioni esasperate che si risolvono i problemi. Il rischio è infatti quello che il più che legittimo malcontento di molti cittadini e operatori venga cavalcato da personaggi ambigui, e che si diffondano voci infondate, come ad esempio, quella secondo cui l’aumento Tares sarebbe servito a coprire i costi dell’illuminazione, quando in realtà il tributo riguarda unicamente la gestione dei rifiuti».

Il sindaco di Santa Margherita ligure De Marchi ha stabilito la formazione di un fondo di 400.000 euro per il sostegno alle piccole imprese in difficoltà sui pagamenti delle tasse.
tares

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>