Published On: Lun, Ago 21st, 2017

Rapallo, nel fine settimana chiusura temporanea per l’ufficio Anagrafe

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo il seguente comunicato:

Dal 28 agosto 2017 il Comune di Rapallo entrerà nell’Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR), la banca dati nazionale nella quale confluiranno progressivamente le anagrafi comunali di tutto il territorio nazionale; un sistema integrato che consente ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici, ma anche di consultare o estrarre dati, monitorare le attività, effettuare statistiche. Non solo: grazie al subentro in ANPR, il cittadino potrà richiedere in ogni momento la stampa dei certificati da altri Comuni (solo quelli già transitati in ANPR), potrà verificare i propri dati online se munito della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e, tra non molto, stampare anche certificati.

A tale proposito, per consentire le operazioni di trasferimento dell’archivio anagrafico del Comune di Rapallo sui server del Ministero dell’Interno, si comunica che venerdì 25 agosto l’Ufficio Anagrafe chiuderà alle ore 11:00, mentre sabato 26 agosto rimarrà aperto al pubblico ma non effettuerà le variazioni di residenza e tutti gli eventi che comportano un aggiornamento dell’archivio anagrafico.

«Abbiamo completato il subentro della anagrafe comunale, comprensiva dell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’estero) in tempi record – dichiara Filippo Lasinio, consigliere comunale con incarico ai Servizi Demografici – Dopo aver completato il processo di bonifica dei dati delle singole anagrafiche comunali, abbiamo portato a termine il percorso di migrazione nella nuova anagrafe centrale. Nel frattempo, dal 20 luglio, il Comune di Rapallo ha attivato anche la Carta di Identità Elettronica (CIE) e ad oggi sono stati emessi 165 nuovi documenti di identità. Ringrazio gli addetti dell’ufficio Anagrafe e del GSI (Gestione Sistemi Informativi) – conclude il consigliere Lasinio – che hanno operato e collaborato in maniera proficua per un risultato che vede il Comune di Rapallo tra i primi in Liguria a poter offrire nuovi servizi al cittadino in linea con gli obiettivi dell’Agenda Digitale Italiana».