Published On: Mar, Ago 9th, 2016

Rapallo Opera Festival, è la sera della “Bohème”

È arrivata la data tanto attesa, vero banco di prova per la 1ª edizione del “Rapallo Opera Festival”: la messa in scena della Bohème, opera pucciniana che sarà interpretata nella suggestiva cornice del teatro all’aperto di Villa Tigullio dal soprano Giulia Mij, dal tenore Ivan Ayon Rivas, dal soprano Elisa Balbo e dal baritono Leon Kim. Un’ensemble di giovani talenti composta dai vincitori del concorso canoro internazionale sarzanese “Spiros Argiris”, agli ordini del regista Roberto Sèrvile e del direttore d’orchestra Aldo Salvagno.

Di seguito il comunicato ufficiale:

LA BOHÈME

di Giacomo Puccini

Regia: M° Roberto Sèrvile

Direttore d’Orchestra: M° Aldo Salvagno

Orchestra Giacomo Puccini

Coro Lirico Quadrivium

Nel prestigioso ambito del nuovo progetto “Rapallo Opera Festival”, sarà “La Bohème” di Giacomo Puccini ad aprire ufficialmente la kermesse lirica nel Teatro all’Aperto di Villa Tigullio, martedì 9 agosto alle ore 21.15 con a seguire lunedì 22 agosto sempre alle ore 21.15 la serata di gala “Da Verdi a Puccini, tra mare e stelle”.

L’ideazione del “Rapallo Opera Festival”, promosso dall’Associazione Euroart in sinergia con Art Management, si avvale del prezioso contributo dell’Amministrazione Comunale di Rapallo e della Regione Liguria Assessorato alla Cultura.

L’Opera avrà la Direzione Artistica e la regia del maestro Roberto Sèrvile (uno dei più apprezzati baritoni italiani) e vedrà la direzione musicale del maestro Aldo Salvagno. I costumi saranno a cura di Elisabetta Cosseddu. Per gli interpreti, ad affiancare il soprano Giulia Mij, a cui è stato affidato il ruolo principale di Mimì, troviamo il tenore Ivan Ayon Riva (Rodolfo), il soprano Elisa Balbo (Musetta) ed il baritono Leon Kim (Marcello) in una perfetta ricerca tra equilibrio e personalità interpretativa. A fianco dell’Orchestra “Giacomo Puccini” il Coro “Quadrivium” diretto da Gianni Bergamo.

Il Rapallo Opera Festival, alla sua prima edizione, prende il via con uno dei pilastri del teatro musicale: “La Bohème”, capolavoro in quattro quadri di Giacomo Puccini, scritta su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica ispirato al romanzo “Scènes de la vie de bohème” di Henri Murger. L’opera, rappresentata per la prima volta il 1° febbraio del 1896 al Teatro Regio di Torino, con la direzione del ventinovenne maestro Arturo Toscanini, è ambientata nella Parigi di metà Ottocento: l’esistenza gaia e spensierata di un gruppo di giovani artisti costituisce lo sfondo dei diversi episodi in cui si snoda la vicenda del melodramma incentrato sulla tragica storia d’amore tra la bella e dolce Mimì e il poeta Rodolfo. Quattro giovani artisti, i quali vivono in una povera soffitta e conducono un’esistenza dove la miseria materiale viene alleggerita dalla spensieratezza. Su questo sfondo si intrecciano sentimentali ed appassionate storie d’amore.

La Bohème di Puccini è uno dei titoli d’opera più rappresentati e celebrati al mondo. La produzione del “Rapallo Opera Festival” in programma a Villa Tigullio è certamente un’occasione imperdibile per accostarsi e assistere ad uno dei capolavori più emozionanti del teatro musicale, portato in scena da un team di professionisti a conferma di quel ricchissimo patrimonio culturale ed artistico che rivive sui palcoscenici dei teatri italiani ed internazionali e che abbiamo il dovere ma anche l’onore di valorizzare e preservare a futura memoria.

Il botteghino aprirà alle ore 20:30. Prezzo del biglietto: €25 per ingresso intero, €20 per il ridotto. In caso di maltempo, lo spettacolo si terrà presso l’Auditorium delle Clarisse.

100x100.qxd

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>