Published On: Gio, Dic 15th, 2016

Rapallo, sabato 17 la cerimonia del “Confuoco”

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo:

Le fiamme scoppiettanti che avvolgono i ramoscelli di alloro e ulivo, il fumo che si solleva dal braciere verso l’alto, auspicio per un nuovo anno proficuo per la Città. Rapallo rinnova l’antica tradizione del “Confuoco” (“Confeugo”, in dialetto genovese), cerimonia in cui ogni anno l’amministrazione comunale rinnova gli auguri alle autorità civili, militari e religiose e alla popolazione rapallese, rappresentata dalla Associazione Caroggio Drito, nella persona del suo Governatore.

L’evento, a cui tutta la cittadinanza è invitata, si terrà sabato 17 dicembre presso il Teatro Auditorium delle Clarisse. Di seguito, il programma:

Alle ore 9.15 un corteo con i figuranti del Gruppo Storico Rapallo partirà da Piazza delle Nazioni alla volta del Teatro delle Clarisse, dove avverrà il rituale incontro tra l’Abate del Popolo (impersonato, per l’appunto, dal governatore dell’Associazione Caroggio Drito, Vittorio Mizzi) e il Doge della Città (alias il sindaco Carlo Bagnasco). Nel corso della manifestazione avviene anche la consegna dell’olivo e dell’alloro da parte del Sestiere Cappelletta, che ha effettuato la sparata del Panegirico nelle precedenti Feste di Luglio, al Sestiere Costaguta, che la effettuerà il prossimo 2 luglio 2017.

Verranno inoltre consegnati i Premi “Ama la tua Città” e “Memorial Rinaldo Turpini” da parte del Lions Club Rapallo. Al termine della mattinata, nel piazzale antistante l’Auditorium delle Clarisse, avverrà la cerimonia dell’accensione dell’alloro beneaugurante, ossia il tradizionale “abbruciamento del Confeugo”.