Published On: Gio, Giu 22nd, 2017

Rapallo, sabato 24 giugno torna l’evento enogastronomico “Vino a Spasso”

Da CIV – CiVediamo a Rapallo riceviamo il seguente comunicato:

Il CIV – CiVediamo a Rapallo Centro Integrato di Via, con il patrocinio del Comune di Rapallo, ha il piacere di presentare la terza edizione di “VINO A SPASSO”, la manifestazione dell’orgoglio enotecaro, evento legato al vino di qualità ed al mestiere del vinattiere, che a Rapallo è decisamente ancora vivo e ricco di professionalità.

Il 24 giugno 2017 dalle ore 17 degustazioni ad libitum per le enoteche di Rapallo con grandi vini di qualità pensati per affrontare le tavole estive. Partecipano:

ENOTECA BIG MARKET Via Mameli 132
ENOTECA CANTIN-NA DU PUSU Via Venezia 113
ENOTECA CANTINE D’ITALIA Via Mazzini 59
ENOTECA IL GHIOTTONE Via Maggiocco 26
ENOTECA PARLACOMEMANGI Piazza Martiri della Libertà 11 (Chiosco della Musica)
ENOTECA VINCANTO Piazza Venezia
ENOTECA BLOODY MARY Via alla Torre Civica
ENOTECA PUMA’ Via Pomaro a San Michele di Pagana

Ogni enoteca metterà a disposizione una batteria di grandi vini scelti per combattere la canicola estiva al prezzo popolare di 3 euro a bicchiere (5 euro per un supervino) compresa una “ta(p)pa”, ovvero un piattino di specialità gastronomiche.

Gli appassionati ed i curiosi del vino di qualità potranno divertirsi a girare per le 8 enoteche ad assaggiare le proposte al bicchiere. Se si riuscirà a collezionare il timbro di almeno 3 botteghe sull’apposita scheda, si potrà godere della possibilità nelle settimane a venire di acquistare per una volta in ogni enoteca con lo sconto del 10%!

La manifestazione è stata completamente pagata dalle enoteche stesse attraverso l’organizzazione del CIV.

Il marchio e la locandina originali di Vino a Spasso sono state create e disegnate dal maestro Enrico Macchiavello, pagato per l’occasione in bottiglie di vino, che per questa edizione si è ispirato al “polpo” di Rapallo, rimosso da pochi giorni per i lavori di restauro.

Vino a Spasso raccomanda l’uso dei mezzi pubblici o dei taxi o l’accompagnamento in auto da parte di un autista sobrio per il rientro a casa.

Nessuno degli osti continuerà a versare vino a chi mostrerà segni di ebbrezza.

Collaborare tra colleghi-concorrenti non è cosa semplice, ma durante l’organizzazione dell’evento abbiamo scoperto che è giusto essere uniti per dar valore al nostro lavoro e per riportare le gente ad affidarsi alla passione dei professionisti quando devono scegliere il vino: e così ci siamo scoperti anche buoni amici!

Per informazioni:

Guido Porrati
Tel: 328.2155098
Facebook: Vino a spasso
#vinoaspasso