Published On: Gio, Set 7th, 2017

Rapallo, salta la seconda spaghettata di beneficenza per le aree terremotate. Le associazioni: «Aiuti ancora fermi dallo scorso anno, la burocrazia è troppo lenta»

Dai rappresentanti di COR, Comitato festeggiamenti Montepegli 2000, Circolo della Pulce, Gruppo Storico, Proloco Capitaneato, Confesercenti, A.TRE e Lega Navale sezione Rapallo riceviamo il seguente comunicato congiunto:

A nome di C.O.R.Comitato festeggiamenti Montepegli 2000Circolo della Pulce Gruppo Storico Proloco  Capitaneato Confesercenti A.TRELega Navale sezione Rapallo, che il 2 ottobre 2016 hanno allestito la tavolata di Via Mameli per contribuire alla raccolta di fondi destinati alle popolazioni terremotate del centro Italia, si comunica  quanto segue:

Non abbiamo condiviso i tempi “burocratici” con cui è stata gestita la somma globalmente raccolta di 35.700,00 euro, che ancora oggi si trova sul conto del Comune anche se finalmente è stata destinata (vedi comunicato stampa del 25 agosto).

Non abbiamo condiviso i tempi di preavviso delle varie riunioni svoltesi che a volte erano di poche ore, come avvenuto per la riunione del 9 agosto scorso, che non hanno permesso la partecipazione di molti, per impegni già presi in precedenza.

Non abbiamo condiviso l’ultima decisione presa dal “Comitato raccolta fondi” (che non ci risulta essere mai stato costituito) di consegnare, quale tramite per la città di Arquata, la maggior somma di quella raccolta (euro 25.000,00) all’Associazione “Verità per Giulio Regeni – il Tigullio non dimentica”, che pur meritevole e condivisibile per lo scopo intrinseco nel  nome,  non rispecchia ciò che ci si era prefissati all’inizio, estranea dalla raccolta fondi rapallese dell’anno scorso, che invece è nata e riuscita per la genuina spontaneità di tutta la cittadinanza di Rapallo. Nel nostro immaginario avremmo preferito vedere magari il nostro Sindaco recarsi ad Arquata a consegnare al Sindaco della città quanto raccolto.

Pensiamo che organizzare una seconda “Amatriciamoci” come ci viene chiesto per il prossimo 30 settembre, quando ancora non si è visto in concreto il risultato della raccolta dell’anno scorso, non coincida con lo spirito di tutti noi in quanto, nella nostra semplicità, riteniamo sia indispensabile portare gli aiuti immediatamente, nel momento in cui servono maggiormente, perché già quelli “istituzionali” vengono erogati dopo anni a causa della burocrazia.

Per queste motivazioni, pur abbracciando e condividendo la giustissima causa, quest’anno non parteciperemo alla riunione di questa sera 7 settembre (forse oggi rimandata al 20/09), per definire una nuova raccolta organizzata dal Comune di Rapallo, ma provvederemo in modo autonomo a raccogliere i fondi  e a versarli subito per progetti già avviati e verificabili.

Rinnovando il ringraziamento a tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita del pranzo dell’anno scorso e soprattutto a tutte le persone che vi hanno partecipato, confermiamo il nostro impegno anche per quest’anno e comunicheremo di volta in volta le nostre iniziative e il progetto a cui saranno subito destinati i fondi.

Già da domani venerdì 8 settembre si segnala che il Comitato festeggiamenti Montepegli 2000, in occasione della propria festa annuale, devolverà le somme raccolte durante la cena per il progetto di riqualificazione e recupero del Parco urbano di Piazza di Vittorio, nel comune di Maltignano – Ascoli Piceno, già sponsorizzato dalla Croce Bianca Rapallese. Il ricavato sarà aggiunto alle altre due serie di offerte fatte assieme al Coro di Montepegli e S. Quirico.