Published On: Mer, Set 27th, 2017

Rapallo, scuole aperte contro la dispersione scolastica: da ottobre via ai nuovi corsi gratuiti dell’Istituto Comprensivo

Da Enrica Guidotti riceviamo il seguente comunicato:

Partiranno da ottobre i primi corsi pomeridiani che l’Istituto Comprensivo Rapallo, grazie al finanziamento assegnato nell’ambito dei PON europei (Programmi operativi nazionali), propone per il recupero, potenziamento e valorizzazione degli allievi. Saranno tutti corsi gratuiti per le famiglie, oltre l’orario scolastico, e vedranno impegnati allievi delle Elementari e delle Medie in corsi di aiuto allo studio, sportivi, di potenziamento della lingua inglese, canto corale, scrittura creativa e laboratori scientifici.

Il progetto della scuola rapallese, premiato dal Ministero e risultato primo in Liguria e secondo assoluto nel Nord Italia, si intitola “Per educare un ragazzo ci vuole un villaggio”, proverbio africano ripreso da Papa Francesco che ricorda il lavoro di collaborazione e di “rete” dell’IC Rapallo con tante altre associazioni, enti e scuole del territorio. Un’alleanza col territorio che permette alla scuola di offrire opportunità di recupero a chi presenta difficoltà negli apprendimenti, offrire percorsi di valorizzazione dei talenti e delle eccellenze e potenziare anche la preparazione di quegli alunni che sono in una sorta di “fascia grigia” attorno alla sufficienza, poco sopra o poco sotto.

I nuovi corsi si aggiungeranno alle opportunità per il recupero già proposte dell’Istituto rapallese: tutoraggio con ex docenti, oppure con allievi dei licei del territorio che vengono a supportare i compagni più piccoli, in una logica di peer to peer; corsi di recupero di Italiano, Matematica, Lingue straniere; progetti mirati per allievi con problematiche particolari, ecc) ma anche per la valorizzazione (certificazione KET-Inglese e DELF-Francese, corso ECDL in collaborazione con il Comitato genitori, corso di latino per chi  frequenterà il liceo, corsi sportivi per i ragazzi che non frequentano associazioni sportive, corso di giardinaggio, concorso per la realizzazione di abiti, ecc).

«Ci è stato possibile ampliare l’offerta gratuita per le famiglie grazie al finanziamento dalla Compagnia di San Paolo, nell’ambito del Bando “Stiamo tutti bene – KIT Costruiamo il futuro” per un progetto di contrasto alla dispersione scolastica – dice il Dirigente scolastico Giacomo Daneri – con una partnership che ha contato almeno una decina di adesioni, tra cui lo stesso Comune di Rapallo, con cui si è avviata l’esperienza del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Anche per l’anno scolastico 2018 la Compagnia ha premiato il nostro Istituto, con un contributo di 10.000 euro: si aggiungeranno, accanto a quelli previsti dal finanziamento europeo, ulteriori possibilità di intervento per seguire i ragazzi in difficoltà, ma anche per offrire spazi creativi, come corsi di teatro, di fotografia e di robotica educativa. L’obiettivo è cercare di offrire a ciascun ragazzo la possibilità di ottenere un proprio successo formativo; per chi è in difficoltà, la possibilità di recuperare; per chi è bravo, la possibilità di sviluppare le proprie attitudini».