Published On: Gio, Gen 15th, 2015

Revisione partecipata del PUC e Rinnovo bollini ZTL anche telematico a Sestri

Prosegue la revisione del Piano Urbanistico Comunale di Sestri Levante che segue un percorso di coinvolgimento della cittadinanza.
Si è conclusa la fase di ascolto che si è svolta da settembre 2014 a gennaio 2015, con l’obiettivo di far emergere il punto di vista dei soggetti locali rispetto al futuro assetto del territorio di Sestri Levante.
Il perseguimento di questo obiettivo ha richiesto l’avviamento di diverse attività: la conduzione di interviste a testimoni privilegiati, la somministrazione di questionari ma anche l’attivazione dell’Ufficio di Piano che resta sempre attivo per raccogliere idee, suggerimenti, proposte riguardanti la revisione del PUC ma anche (solo fino a febbraio 2015) per ricevere specifiche istanze.
Le interviste hanno coinvolto 25 attori locali in rappresentanza delle categorie economiche (agricoltura, industria, artigianato, commercio, turismo), del mondo dell’associazionismo e delle istituzioni locali e la distribuzione del Questionario sulla Percezione del Territorio di Sestri Levante ha registrato 137 risposte, un risultato significativo, soprattutto in considerazione del fatto che la compilazione dello stesso richiedeva un lavoro analitico e di argomentazione.
Sabato 24 gennaio si approda ad una nuova fase del percorso: presso l’ex Convento dell’Annunziata si terrà infatti, dalle 09 alle 13, , un laboratorio di idee, a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, per costruire, in maniera partecipata, il futuro della città e per un confronto sulle nuove opportunità per il territorio.
Durante l’incontro saranno rese pubbliche le informazioni e le opinioni raccolte nelle prime due fasi (questionario e interviste a testimoni privilegiati) e la mattinata verrà organizzata attraverso piccoli gruppi di lavoro che opereranno intorno a tavoli presso cui i cittadini potranno esprimere il proprio punto di vista su tematiche di loro interesse e potranno confrontarle con quelle degli altri partecipanti.
I temi di discussione dei tavoli di lavoro sono così definiti:
1. Qualità della vita e degli spazi urbani
2. Ambiente e mobilità sostenibile
3. Mare, turismo, cultura e risorse locali
4. Agricoltura, collina e difesa del territorio.
Con l’incontro di sabato 24 gennaio si apre la fase di partecipazione attiva della revisione del PUC che prevede, in aggiunta al primo evento, laboratori territoriali, con un confronto tra i partecipanti nella parte di territorio in cui vivono, laboratori tematici, cioè focus group su argomenti che necessitano di approfondimenti ed un evento conclusivo, utile a presentare i risultati del lavoro svolto.
Dichiara il Sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio: “Stiamo lavorando su un percorso impegnativo ma di fondamentale importanza per il futuro del nostro territorio. Partiamo dalle idee di sviluppo progettate dall’Amministrazione e chiediamo ai cittadini di partecipare alla loro elaborazione attraverso un confronto che ci permetta di rispondere alle necessità della città in maniera chiara e trasparente. La cittadinanza sta rispondendo in maniera positiva, le risposte ai Questionari e i risultati delle interviste sono lo specchio dell’interesse che la cittadinanza ha per questo argomento.”
Per ragioni organizzative è gradita l’iscrizione all’incontro, da effettuarsi attraverso il sito www.sestripartecipa.it, oppure inviando una mail a ufficiodelpiano@comune.sestri-levante.ge.it o ancora telefonando alla segreteria organizzativa al numero 0185 478341.

RINNOVO BOLLINI ZTL ZSL

Come ogni anno si riapre, dal 15 gennaio al 15 marzo, il periodo utile per il rinnovo dei bollini per le Zone a Traffico Limitato (ZTL) e le Zone a Sosta Limitata (ZSL).
Da quest’anno sarà attiva, dal 01/02, la possibilità di effettuare il rinnovo on line, sistema che consentirà ai cittadini di rinnovare il permesso senza recarsi allo sportello, grazie al pagamento telematico: il nuovo contrassegno sarà recapitato direttamente a casa assieme alla tessera per il parcheggio a pagamento con tariffa preferenziale per gli aventi diritto.
La procedura può essere attivata attraverso il sito del Comune (www.comune.sestrilevante. ge.it) cliccando il banner apposito e seguendo le indicazioni: il contrassegno arriverà a casa dopo circa una settimana.
Inoltre lo sportello per il rinnovo dei permessi situato presso gli uffici comunali di via Salvi sarà aperto dal mercoledì al sabato dalle 09 alle 12 per il periodo dal 15/01 al 10/02 e dal 22/02 al 15/03.
Nel periodo dal 11/02 al 21/02 lo sportello sarà invece aperto presso la biblioteca comunale di via Caboto a Riva Trigoso, sempre dal mercoledì al sabato e con orario 09 – 12.
Dichiara l’Assessore alla Viabilità, Enrico Pozzo: “L’attivazione della procedura di rinnovo on line era presente del programma di mandato, con l’obiettivo di facilitare il più possibile ai cittadini l’esecuzione degli adempimenti che li coinvolgono e che a
volte diventa difficile gestire con la vita quotidiana; si tratta di un obiettivo che ha già visto alcuni risvolti pratici come l’introduzione, nello scorso marzo, della Giornata del Cittadino con l’apertura degli sportelli in orario di pausa pranzo, tutti i
mercoledì. Un ringraziamento va al Comando della Polizia Municipale il quale è riuscito a fare una sintesi di tutte le complessità previste da una procedura manuale in modo da approdare a questa nuova possibilità di rinnovo, senza un aggravio di
costi per i cittadini.”
Resta infatti invariato il costo del rinnovo: 20€ per ZTL e ZSL e 10€ per i bollini rossi e gialli. Quest’anno saranno inoltre sostituiti tutti i contrassegni con un nuovo pass.
Contestualmente al rinnovo del pass saranno consegnate agli aventi diritto le tessere per il parcheggio a pagamento a tariffa preferenziale.
puc lab

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Gatto nero ha detto:

    PUC,sempre PUC,fortissimamente PUC! Cosa avrà di tanto ammaliante questo piano urbanistico? Perché si deve chiedere la partecipazione del cittadini quando poi fanno di testa propria e come vogliono? Prima le costruzioni nelle aree della FIT,poi le concessioni agli amici e agli amici degli amici,ora si scomoda,per modo di dire,persino la OST per ridisegnare (e non disegnare),la cittadina del domani. Ma non é possibile mantenere,e bene,quello che il buon Dio ci ha voluto donare? Con una più avveduta amministrazione? E tanti anni che aspettiamo. E no,sarebbe troppo facile! I nepotismi esistono ancora. Poi ci si lamenta delle alluvioni,degli immigrati,dei furti,delle frane,delle bollette,delle primarie(!),delle piste ciclabili,ecc.ecc.ecc.,ma i cittadini si possono addomesticare come gli animali? Si vede di sì! O é ancora possibile contraddirli? Sì,però,quando vogliono,o gli conviene! E quello che mi chiedo,ma non riuscirò mai a capirlo.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>