Published On: Lun, Gen 16th, 2017

Riaperta la A12, chiusa tra Recco e Nervi per un incendio causato da idioti

Questa mattina, nel mezzo di una vera tempesta di tramontana, con una ormai forte siccità, alle ore 10 è divampato un altro incendio boschivo sulle alture di Genova, vicino ai viadotti dell’autostrada A12.
Nove i Volontari accorsi sul posto coordinati dalla Sala Operativa con i Vigili del Fuoco ed il supporto dell’elicottero regionale . In arrivo anche il Canadair da Roma Ciampino.

L’autostrada è stata chiusa nelle due direzioni tra i caselli di Recco e di Genova Nervi. Molto probabile che si tratti di sigarette accese buttate dal finestrino di automobili. Abbiamo visto questa sera in città (Sestri Levante) nella zona della stazione, ben due persone che gettavano le loro sigarette accese in strada. Anche se non si era in un bosco, deficienti simili ce ne sono anche troppi, sulle autostrade e strade normali. E sono questi deficienti i veri “piromani” (i quali certo esistono comunque).
Nel pomeriggio sono arrivati altri rinforzi, mentre l’autostrada è stata chiusa solo in direzione Livorno, prima dell’apertura avvenuta a pomeriggio inoltrato.
La Regione deve darsi l’impegno primario di creare un’azione preventiva e informativa della Protezione civile in tutti i giorni a rischio.
Educare i cittadini a essere civili: è questo il primo impegno da perseguire, nella scuola e nel mondo del lavoro, se vogliamo contrastare l’avanzata della barbarie.

Foto: D. Scarrà, dalla pagina Facebook Vigili del fuoco di Genova e della Liguria