Published On: Ven, Lug 6th, 2012

Rientra il caso Barbetta, tornerà sereno in maggioranza?

IDV-Barbetta-GloriaRAPALLO. Torna entro il livello di guar­dia il cosid­detto “Caso Bar­betta”. Ieri è stato infatti con­fe­rito alla Con­si­gliere IDV Glo­ria Bar­betta l’incarico “alle oppor­tu­nità e ai diritti delle per­sone disa­giate”. Una mezza vit­to­ria, se vogliamo, o forse addi­rit­tura una vit­to­ria ancor più ampia di quanto ci si potesse aspet­tare. Pare infatti che nelle scorse set­ti­mane la Con­si­gliere abbia avuto un intenso brac­cio di ferro con il sin­daco Costa il quale non voleva ripor­tare agli atti il ter­mine “disa­gio psichico”.

Se si con­si­dera la deno­mi­na­zione dell’incarico, quella vinta ieri da Gior­gio Costa potrebbe essere una bat­ta­glia seman­tica vinta solo in parte. Sotto il ter­mine gene­rico delle oppor­tu­nità e diritti delle per­sone disa­giate potreb­bero infatti como­da­mente rien­trare anche quelle aree di com­pe­tenza (poli­ti­che abi­ta­tive; poli­ti­che del lavoro; volon­ta­riato; fami­glia; infan­zia e invec­chia­mento attivo) asse­gnate già in pre­ce­denza alla Con­si­gliere Mariella Gerbi.

Certo restano ben solide l’autorità del Sin­daco e del suo vice (non­ché Asses­sore pre­po­sto) Sal­va­tore Alongi, ma il rischio di assi­stere un domani a reci­pro­che inter­fe­renze non è affatto scon­giu­rato. Forse poteva essere più oppor­tuno cedere, rece­pendo la ter­mi­no­lo­gia ambita dalla Con­si­gliere Bar­betta, piut­to­sto che cor­rere il rischio di incor­rere in futuri con­tra­sti in grado di minare il per­corso dell’attuale Amministrazione.

Bar­betta incon­trerà nei pros­simi giorni i ver­tici IdV Gio­vanni Pala­dini e Anto­nio Pala­giano per par­lare del disa­gio psi­chico e della legge 180 Basa­glia, ma ad oggi si dichiara par­zial­mente sod­di­sfatta: “non volevo ral­len­tare ulte­rior­mente l’iter, ciò che conta è non fare pas­sare in caval­le­ria i pro­getti e quindi si va avanti”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>