Published On: Ven, Dic 20th, 2013

Riequilibrare gli incarichi dei dirigenti PD nel Tigullio. Rivolgersi agli elettori delle primarie

Maurizio Pane e Anna Maria Sciacca sono due tra i più impegnati attivisti “renziani” del Tigullio. Maurizio Pane -recentemente candidato per la segreteria del Pd Tigullio- è più agé e ha un’esperienza politica e lavorativa a Milano, mentre Anna Maria Sciacca -siciliana di origine- è una giovane componente dell’assemblea nazionale del PD che risiede a Chiavari e ha studiato presso l’università di lingua e cultura cinese a Pechino, dopo essersi laureata a Venezia.

Recentemente, anche il Tigullio si è espresso a favore della mozione di Matteo Renzi, abbandonando, almeno in parte, il tradizionale allineamento col “centralismo democratico” romano. Ma -alla prova dei fatti- servirà un Pd completamente nuovo per sostenere il difficilissimo compito di condurre l’Italia e il Tigullio fuori da una crisi di proporzioni postbelliche e ammodernare l’apparato statale e quello dei partiti. Chiediamo loro come ciò sarà possibile:

Come si può cambiare un Paese che mette la tassa su Google, giudicata oggi “contro le libertà fondamentali” dal portavoce del Commissario UE, mentre in Irlanda si ha l’esenzione totale delle tasse sotto i 40.000 euro annui per ogni artigiano e imprenditore?

Intanto cominciando da noi stessi. Se vogliamo abbattere il Mubarak che si è installato nella burocrazia nazionale, dobbiamo partire dalla trasparenza su ciò che il PD fa e spende, a partire dai congressi di circolo e dalle primarie. Per esempio avere una ripartizione delle spese sostenute per le primarie tra livelli locali, provinciali, regionali e nazionali, spese opportunamente documentate con documenti fiscalmente validi.

In secondo luogo, organizzare PRIMARIE APERTE per i candidati sindaci dei Comuni che vanno a elezioni nella prossima primavera  per l’indicazione del candidato sindaco con particolare riferimento ai Comuni più grandi (Lavagna, Santa Margherita, Casarza).

…Seguire quindi a tutti i livelli la battaglia aperta da Renzi sulle pensioni d’oro dei superburocrati, dove lo scontro è al massimo livello, col Capo dello Stato, che teme pressioni da parte della Corte Costituzionale. Del resto un burocrate ministeriale italiano arriva a guadagnare anche l’80% in più rispetto a un suo omologo inglese, come evidenzia uno studio de La Voce (“Spendere meno si può”). Dopo di che c’è la capacità di comunicare e dialogare con gli elettori…

Per noi nel Tigullio si deve fare una RIFLESSIONE POLITICA APPROFONDITA post-primarie dentro il partito, visto che l’elezione del segretario di federazione e dei segretari dei circoli ha avuto la partecipazione  di 453 elettori (455 per il segretario), mentre alle primarie aperte per l’elezione del segretario nazionale abbiamo visto la partecipazione, nel Tigullio, di ben 5.638 elettori, superiori anche al dato delle primarie di coalizione del 2012  (5.514). Non si tratta di mettere in dubbio la validità democratica dei risultati e la piena legittimazione degli organismi dirigenti, ma di capire che dopo le primarie si dovrebbe procedere a un riequilibrio degli incarichi negli organismi dirigenti dei circoli e della federazione, come ATTO DI CORRETTEZZA nel rispetto degli elettori delle Primarie.

E a quel segmento di elettorato che ci si deve rivolgere ora, utilizzando -come ha detto Renzi- gli elenchi dei votanti per attuare con loro un dialogo costruttivo ed efficace a ricostruire col loro contributo il tessuto connettivo del Tigullio.

anna maria sciacca

Anna Maria Sciacca

maurizio pane

Maurizio Pane

 

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Italo Fotati ha detto:

    MIEI CARI: Siete mall’informati di quello che e’ RENZI… Sapete solo quello che vi dice la RAI che e’ colusa con un governo criminale. RENZI E’ UNA BANDIERA CHE DICE UNA COSA MA POI VOTA UN’ALTRA… ALMENO INFORMATEVI !!! NON CE SOLO LA RAI… ANDATE SU YOUTUBE E GUARDATE QUELLO CHE STA’ SUCEDENDO IN PARLAMENTO E NEL SENATO… RENZI E’ UN FINTO COME BERLUSCONI ,LETTA , E NAPOLITANO. SE RENZI VUOLE ANDARE AVANTI DEVE GIOCARE CON QUESTI…

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>