Published On: Ven, Mar 21st, 2014

Rifiuti speciali bruciati a Libiola

libiola dall'altoSESTRI LEVANTE. Non c’è pace per la frazione di Libiola. Dopo la tormentata questione del cantiere allestito per l’insallazione di un ripetiore Telecom, cui i residenti si sono fermamente opposti formando persino un cordone umano, stavolta la segnalazione giunta a Comune e Carabinieri riguarda un atto doloso. Riceviamo e pubblichiamo dal portavoce dei cittadini della frazione, Andrea Ballarini.

“Nella giornata di Lunedì 17 marzo uno dei proprietari del terreno in oggetto, dopo aver smantellato una roulotte, ha appiccato un fuoco all’interno della sua proprietà bruciando parti della stessa, che sono, non dimentichiamolo, rifiuti speciali. Immediatamente si è levato in cielo un denso fumo nero, e un profumo acre di plastica ha invaso l’intera frazione. Alcuni abitanti preoccupati hanno avvisato i Vigili del Fuoco, che sono intervenuti con il loro automezzo, verificando i fatti e provvedendo all’identificazione delle persone per verbalizzare il tutto. Faccio richiesta all’Ufficio Ambiente – Dottoressa Fresia, e al Comando Locale dell’Arma dei Carabinieri a nome mio, come semplice cittadino, ma anche a nome di tutti i cittadini di Libiola, poiché possano intervenire a tutela della nostra incolumità”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>