Published On: Sab, Feb 18th, 2012

Rimossi i cassonetti abbandonati di Valle Christi

I ruderi dell'abbazia di Valle Christi

RAPALLO. “Il consigliere comunale incaricato ai servizi ecologici non ha potuto far altro che esclamare la parola “finalmente” per quanto riguarda la pulizia effettuata, dalla ditta Aimeri, nell’area di pregio soprastante il complesso di Valle Christi, che invece era diventata una sorta di pattumiera a cielo aperto. Il Circolo via della Liberta 61 non può fare a meno di ricordare a Maini come la pulizia è arrivata dopo le reiterate proteste del nostro Circolo e di numerosi abitanti che risiedono nella zona, stanchi di avere quali “vicini di casa” una nutrita colonia di roditori felici di fare bagordi nei cassonetti della spazzatura“.

Ricostruiamo la vicenda. I cassonetti dismessi depositati più di sei mesi or sono a Valle Christi, certo non un corredo consono al complesso monastico duecentesco, erano in buona parte di proprietà di Amiu (precedente gestore della raccolta rifiuti cittadina) e per la rimanente parte di Aimeri ambiente. Durante il passaggio di consegne, Aimeri utilizzò parte dei vecchi bidoni in attesa di sostituirli con quelli nuovi di sua proprietà, ma il protrarsi del periodo di transizione ha fatto nascere una vertenza tra le due ditte con un amaro effetto collaterale: un comodo parcheggio sottratto a turisti e cittadini. A peggiorare la situazione si è aggiunta la consueta inciviltà di alcuni (non necessariamente abitanti rapallesi) che hanno scambiato abusivamente i numerosi bidoni ammassati per una discarica a cielo aperto. Numerosi cittadini, sfruttando anche la voce del Circolo della Libertà 61, avevano segnalato come l’area si fosse riempita di topi e che i cassonetti erano a contatto diretto con il terreno che, nei giorni di pioggia, diventava una pozza stagnante, maleodorante destinata a inquinarsi.

Se per il Circolo della Libertà occorre ringraziare “il benefico effetto dell’imminente campagna elettorale“, il consigliere incaricato Arduino Maini afferma: “Non mi prendo alcun merito, ho semplicemente fatto leva sulle due società per risolvere un problema che si protraeva da ormai troppo tempo“.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>