Published On: Ven, Set 22nd, 2017

Ripetitori telefonici, finalmente pronto il “piano antenne”. Rapallo “zona verde” per l’inquinamento elettromagnetico

A più di nove mesi di distanza dall’impegno preso nel corso della seduta di Consiglio Comunale dello scorso 5 dicembre, stamattina è stato finalmente presentato agli uffici tecnici del Comune di Rapallo lo studio del “piano antenne”, censimento dei ripetitori telefonici e del relativo inquinamento elettromagnetico sul territorio cittadino. La presentazione si è svolta alla presenza dell’assessore all’ambiente Umberto Amoretti e del consigliere Eugenio Brasey.

Lo studio, effettuato dalla società Polab srl, si è focalizzato sia sulla situazione attuale che sul prospetto di installazioni future, evidenziando al momento presente un quadro definito «rassicurante» per quanto riguarda l’esposizione dei residenti a radiazioni orizzontali e tridimensionali. L’inquinamento elettromagnetico risulterebbe di molto inferiore ai limiti di legge, classificando il territorio rapallese come “zona verde”.

Al contempo, la società prosegue il proprio studio volto all’individuazione delle aree più idonee per ulteriori installazione di antenne a bassa emissione, in accordo con le richieste dei gestori telefonici.

Amoretti e Brasey si sono detti soddisfatti per i dati «estremamente confortanti». Lo studio del piano antenne e il relativo regolamento saranno a breve portati all’attenzione dei consiglieri comunali per visione e approvazione, prima di essere definitivamente ratificati in sede di Consiglio.