Published On: Lun, Gen 14th, 2019

Ripristino degli argini dell’Entella. 100% Lavagna sostiene il Contratto di fiume per l’Entella

“Una ottima notizia e arrivata dalla Regione Liguria al Comune di Lavagna, che così potrà evitare grossi guai grazie allo stanziamento previsto per il ripristino degli argini del fiume Entella a margine della pista ciclabile (da non confondere, a scanso di equivoci, con il contestatissimo progetto della diga cosi detta “Perfigli”, sul quale pende un ricorso al Tribunale delle Acque promosso da centinaia di cittadini lavagnesi).
La sistemazione degli argini crollati nell’alluvione più grave degli ultimi anni rappresenta un eccellente utilizzo delle risorse pubbliche.
Da anni il crollo delle sponde del fiume a margine della pista ciclabile rappresenta il vero pericolo nelle fasi di piena, ed è passibile di ulteriori smottamenti in caso di esondazione anche di lieve intensità. Speriamo che l’opera venga realizzata al più presto, senza intoppi burocratici e con le dovute attenzioni all’ambiente così pregiato del SIC.
Sarebbe anche auspicabile che, a seguito della proficua sinergia fra la Regione, la Città metropolitana, Contratto di fiume e i Comuni interessati, si iniziasse un percorso per un vero programma di interventi lungo tutto il corso dell’Entella, seguendo le modalità del Contratto di fiume che prevedono contestualmente il rispetto ambientale e la mitigazione del rischio per i cittadini. A tale scopo l’ ASSOCIAZIONE 100% LAVAGNA promuove, insieme ad altre qualificate realtà presenti sul territorio, un incontro pubblico per fare chiarezza sulla questione. Il convegno è in programma per il 24 febbraio 2019 e vedrà la presenza di autorevoli relatori: esperti in materia, docenti universitari, professionisti”.
Laura Corsi – 100% Lavagna – candidata Sindaco

L’area a rischio sulla sponda di Lavagna dell’Entella