Published On: Gio, Feb 4th, 2016

Ripristino di parte della diga di Portobello a Sestri: bene, ma attenzione alla fioritura estiva delle alghe, un pugno nell’occhio del turismo

Saranno ricostruite in parte le due scogliere a protezione della baia di Levante (Portobello) a Sestri levante. Infatti, a seguito delle mareggiate di scirocco e libeccio alcuni scogli sono finiti sul fondo del mare. Saranno recuperati con una chiatta e riposizionati, altri scogli, recuperati nella zona di Sant’Anna, serviranno a integrare la protezione dai marosi.

Il tutto verrà effettuato con poca spesa (21.000 euro), ma anche con controlli batimetrici dei fondali.

Sarà però importante pensare non solo a riparare edifici, barche e spiaggia, ma anche non bloccare la circolazione delle acque.
In attesa di un sempre più indispensabile spostamento del depuratore. collocato con tecnologia obsoleta in un punto della città prezioso (dietro la baia di Levante), si deve garantire la circolazione dell’acqua per evitare che la fioriture estiva di alghe si mantenga su livelli standard e non venga a bloccare la balneazione nei mesi di giugno e luglio, quando le acque diventano verdi come quelle di uno stagno. Forse anche per colpa dei fosfati presenti nelle acque post depurazione rilasciate in mare.

Sarebbe importante per la stessa esistenza del turismo a Sestri levante, pensare a mantenere il livello della balneabilità delle acque marine a uno standard accettabile. Le alghe (anche se non tossiche del tipo Ostreopsis) sono di sicuro un pugno nell’occhio del turismo, se pensiamo che quella di Portobello è una delle spiagge più belle d’Italia. Investire su questo punto è strategico.
portobello

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Imprenditore ha detto:

    La puzza di merda invece non la sente nessuno? Eh già i milanesi hanno il naso assuefatto alle polvere sottili.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>