Published On: Mer, Nov 22nd, 2017

Rixi: Per la Liguria (e non solo) è indispensabile un “Ministero del mare”

Un Ministero del Mare. E’ quanto richiede l’assessore allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi al prossimo Governo nazionale. Utile anche finanziare i porti attraverso il mercato azionario, trasformandoli in SPA pubbliche (e perché non private?).

Si tratterebbe di un dicastero molto utile per una nazione che vive tutta sul mare, sia per i trasporti come per il turismo, e che affronta sempre sul mare l’emergenza migrazione. Nn parliamo poi del rilancio delle infrastrutture portuali, che hanno necessità assoluta dellossigeno fornito dalle infrastrutture su terra, per il trasporto dei container e dei passeggeri. Per le merci, soprattutto per Vado e il porto di Genova (che è esteso per 20 km!) è in costruzione il Terzo Valico.
Per i crocieristi, un collegamento veloce con Milano sarebbe ottimo per dare slancio e vigore agli imbarchi da Genova rispetto alle città concorrenti come Barcellona.

Il prossimo governo dovrà prevedere un ministero del Mare per ridare slancio al nostro settore marittimo che è un’eccellenza a livello mondiale e, nel contempo, semplificare l’attuale burocrazia nei porti, che oggi rallenta lo sviluppo di un settore trainante per l’economia del nostro Paese e della nostra regione“. Lo dichiara l’assessore regionale allo Sviluppo economico e ai Porti Edoardo Rixi che ieri ha partecipato a un convegno a Genova con il ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio. “Se su alcune opere portuali – continua Rixi – scontiamo un certo ritardo è anche per lo scarso margine di manovra delle nostre autorità di sistema. Al contrario di quanto ha detto oggi il ministro, i nostri scali hanno assolto bisogno di maggiore autonomia fiscale e amministrativa, per trattenere risorse maggiori dall’extragettito da reinvestire in opere infrastrutturali. La trasformazione in Spa pubbliche è un passo necessario per snellire la burocrazia e per allinearci con quella che è la realtà da anni di scali competitor del Nord Europa“.

Porto di Genova, inizio ‘900

Trofeo Comune di Zoagli-Trofeo Mares – 7a classificata (Annibale Simi)