Published On: Mer, Apr 8th, 2020

Roberto Bagnasco (F.I.): lo Stato snellisca la burocrazia per la produzione di igienizzanti

“Ho chiesto al Ministro della Salute, Roberto Speranza e al Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, d’intervenire per snellire al massimo le procedure burocratiche che consentono l’immissione in commercio di gel igienizzanti a base alcolica. Uno dei presidi fondamentali per la lotta al Covid-19. Nell’interrogazione abbiamo sottoposto la possibilità di autorizzare le aziende, che già producono cosmetici e detersivi, a mettere in commercio gel disinfettanti, con una procedura accelerata rispetto a quella prevista oggi, così come si sta permettendo di fare alle imprese che producono mascherine. La procedura dovrebbe consistere nel semplice invio all’Istituto Superiore di Sanità di una certificazione di laboratorio in cui si attesti l’efficacia disinfettante. Con allegata un’autocertificazione in cui si dichiari, naturalmente, il rispetto delle prescrizioni necessarie alla produzione di disinfettanti e la presenza di almeno il 60% di Alcool, così come indicato dall’Organizzazione Mondiale di Sanità. La farraginosa burocrazia attuale, infatti, sta gravemente pregiudicando le aziende che hanno riconvertito la produzione. Tutto ciò non fa che avvantaggiare la “fuga” di prodotto verso la Svizzera e verso altri Paesi Europei, che hanno già provveduto a snellire tali procedure. Senza contare che queste aziende stanno garantendo, in questo modo, alti livelli occupazionali, in un periodo a dir poco drammatico. Aiutare le imprese italiane oggi non vuol dire concedere soltanto aiutati economici, ma agevolate il più possibile le attività snellendo al massimo iter e burocrazia” – Così Roberto Bagnasco, Capogruppo di Forza Italia in commissione Affari Sociali alla Camera, in un’interrogazione a risposta scritta, firmata anche dagli altri componenti di FI in commissione.