Published On: Mer, Feb 19th, 2014

Roberto Devoto chiede un’immediata valorizzazione delle vecchie mura della città

Riceviamo una nota stampa da parte di Roberto Devoto.
Dopo il sopralluogo effettuato oggi con la direttrice del Museo Archeologico di Chiavari, dott.ssa Nadia Campana, e il vice Sindaco Sandro Garibaldi, posso affermare che la scoperta archeologica di Via delle Vecchie Mura riporta alla luce non solo la storia medievale della nostra città, ma anche l’urgenza di valorizzare un patrimonio a cui in passato troppo spesso non si è prestata la dovuta attenzione. L’unicità del ritrovamento odierno sta proprio nell’aver ritrovato, esattamente in via “delle vecchie Mura”, non solo la fondazione e i resti di mura di cui la Soprintendenza accerterà la datazione, ma i resti di quella che, con tutta probabilità, sarebbe la prima porta della Città a tornare alla luce.

Il crocicchio di strade in cui si è compiuto questo ritrovamento fa sì che moltissime persone, e anche tanti studenti provenienti dai vicini istituti scolastici, si fermino con curiosità, interesse ed emozione ad ammirare quelle pietre, che raccontano il nostro passato: auspichiamo che, nel riassetto della strada, si trovi la migliore soluzione che permetta una visibilità permanente almeno di una porzione dei reperti riemersi, affinché non siano definitivamente ricoperti dalla nuova pavimentazione e, con essa, dall’oblio.

Roberto Devoto – Consigliere Comunale capo-gruppo “Per Chiavari”   Presidente della IV Commissione consiliare Cultura

chiavari portici

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>