Published On: Sab, Apr 12th, 2014

Rogo al San Martino, muore un monegliese

san martinoMONEGLIA. Rogo nella notte all’ospedale San Martino di Genova. Le fiamme sono divampate alle 3, in una stanza di oncologia del Dimi, il Dipartimento di Medicina Interna dove, secondo le prime indagini, Marco Tessier, 63 anni, ricoverato per un male incurabile, avrebbe forse tentato di togliersi la vita innescando un fuoco. L’uomo era collegato con le bombole d’ossigeno e le fiamme lo hanno avvolto cosi’ rapidamente che la moglie, che ha cercato invano di salvarlo, e’ rimasta gravemente ustionata. L’allarme e’ scattato immediatamente ma i Vigili del fuoco non hanno potuto che constatare il decesso dell’uomo mentre la donna, che ha riportato ustioni di secondo e terzo grado su corpo, mani e gambe, e’ stata portata al reparto Grandi ustionati di Villa Scassi. Le sue condizioni sembrano gravi. Nonostante il rogo sia rimasto circoscritto a un’unica stanza, 24 pazienti del Dimi sono stati trasferiti in un altro reparto del nosocomio. Tessier viveva da tempo a Moneglia; la sua famiglia è conosciuta per la gestione dell’Hotel Giardino, che sorgeva in via Nazionale a Sestri Levante.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>