Published On: Gio, Gen 24th, 2019

Sabato 26 a Rapallo festa per i 25 anni di Forza Italia coi “gilet azzurri”

Arrivano anche a Rapallo i gilet azzurri di Forza Italia, simbolo delle battaglie del partito in favore delle grandi opere, dello sviluppo, del buongoverno, e “divisa ufficiale” del 25° anniversario di fondazione del movimento politico. Un compleanno che verrà festeggiato anche a Rapallo, dove il coordinamento provinciale del partito ha organizzato per sabato 26 un gazebo in piazza Cavour, a partire dalle ore 10. Saranno presenti il coordinatore provinciale, on. Roberto Bagnasco, l’on. Roberto Cassinelli, il consigliere regionale Claudio Muzio, il capogruppo in Consiglio Comunale a Genova Mario Mascia, i coordinatori territoriali, gli amministratori locali e i consiglieri comunali che si riconoscono nei principi e nei valori del movimento fondato da Silvio Berlusconi.

“Questa manifestazione tra la gente – dichiarano Bagnasco e Cassinelli – è il modo migliore per festeggiare i primi 25 anni di storia di Forza Italia. Una storia che ha inciso in maniera molto positiva sulla vita politica del nostro Paese, grazie all’intuizione e alla determinazione con cui il presidente Berlusconi ha saputo raccogliere attorno a sé il popolo moderato, liberale e cattolico, rimasto orfano dei partiti a cui aveva fatto riferimento per quasi cinquant’anni. Oggi – proseguono i due parlamentari azzurri – siamo convinti che Forza Italia possa tornare ad essere un polo attrattivo per tutti coloro che non si riconoscono nella sinistra e nelle ricette assistenzialiste, anti-sviluppo e giustizialiste del Movimento 5 Stelle. Per questo – aggiunge il consigliere regionale Claudio Muzio – al nostro gazebo verranno distribuiti volantini che illustrano le proposte portate avanti dai nostri parlamentari per contrastare da un lato i provvedimenti dell’attuale Governo non in linea con il programma presentato agli elettori dal centrodestra il 4 marzo 2018, dall’altro il dilettantismo e l’estremismo che talvolta contraddistinguono l’operato di questo Esecutivo. Ricordiamo infine – concludono Bagnasco, Cassinelli e Muzio – che al gazebo sarà ancora possibile iscriversi al partito, nell’ambito della campagna di tesseramento che avrà termine il 31 gennaio e che sul nostro territorio sta registrando un buon numero di adesioni”.