Published On: Ven, Nov 3rd, 2017

Sabato 4 pioggia con Allerta gialla in Liguria (finalmente)

La Protezione Civile Regionale ha diffuso l’ALLERTA METEO diramata da Arpal sulla base degli ultimi aggiornamenti meteo previsionali.

Queste le modalità di allertamento:

ALLERTA GIALLA IDROGEOLOGICA PER TEMPORALI SU ZONE B, C, D, E (bacini piccoli e medi) dalle 18 alle 23.59 di DOMANI, SABATO 4 NOVEMBRE

Criticità verde sulla zona A

Per domenica, già dalle ore della notte, è atteso un ulteriore peggioramento i cui effetti verranno valutati alla luce dei nuovi aggiornamenti modellistici, nella prima parte della giornata di domani, sabato.

Ricordiamo le zone di allertamento in cui è diviso il territorio regionale:

A: Lungo la costa fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; 

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; 

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla; 

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; 

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

    SITUAZIONE: dopo un lungo periodo siccitoso è in arrivo un’intensa perturbazione atlantica che, sulla nostra regione, provocherà effetti in due fasi. La prima, tra il pomeriggio e la sera di domani, sabato 4 novembre, sarà la cosiddetta fase prefrontale mentre il fronte vero e proprio transiterà sulla Liguria nella giornata di domenica. Le prime piogge sono attese domani, sabato, sul Levante, in spostamento verso il Centro Ponente dove, in serata, i venti potranno formare una linea di convergenza in grado di generare intensi rovesci e temporali. Da segnalare anche il rinforzo della ventilazione, settentrionale sulle zone più a Ponente, meridionale sul centro Levante e il mare, con moto ondoso in aumento fino a molto mosso o localmente agitato.

L’ALLERTA GIALLA PER TEMPORALI avvisa il sistema di protezione civile sulla possibilità di effetti al suolo analoghi a quanto previsto per lo scenario idrogeologico, ma con fenomeni caratterizzati da una maggiore intensità puntuale e rapidità di evoluzione, in conseguenza di temporali forti. Si possono verificare ulteriori effetti dovuti a possibili fulminazioni, grandinate, forti raffiche di vento. Sul sito www.arpal.gov.it/homepage/meteo.html è possibile trovare gli spot che sintetizzano, in 30 secondi, le diverse situazioni legate all’allerta meteo e, in particolare, all’allerta per temporali.

Di seguito il quadro previsionale per le prossime ore e per i prossimi giorni:

VENERDI’ 3 NOVEMBRE: fenomeni non significativi

SABATO 4 NOVEMBRE: L’avvicinarsi di una perturbazione di origine atlantica determina un peggioramento delle condizioni meteorologiche. Dalla mattinata previste precipitazioni ad iniziare da Levante con bassa probabilità di temporali forti su C. Fenomeni in intensificazione e spostamento verso il Centro Ponente dal tardo pomeriggio con alta probabilità di temporali forti o organizzati su aree BCDE.

DOMENICA 5 NOVEMBRE: La formazione di un minimo depressionario sul Mar Ligure determina condizioni perturbate con precipitazioni diffuse di intensità fino a forte e quantitativi elevati. Alta probabilità di temporali forti o organizzati su tutte le aree. Venti forti da Nord su ABD, da SudEst su CE.
Mare molto mosso, localmente agitato.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome)