Published On: Gio, Mag 4th, 2017

“Sabato in Biblioteca”, il 6 maggio incontro sul Tigullio in età romana

Nuovo appuntamento con la rassegna “Sabato in Biblioteca” alle ore 16 di sabato 6 maggio, nella cornice della Biblioteca Internazionale di Rapallo in Villa Tigullio. Tema dell’incontro di maggio la conferenza dal titolo “Il Tigullio in età romana”, percorso informativo sulle spesso misconosciute vicende del Tigullio antico con lo studioso Giovanni Mennella, affiancato come di consueto dal prof. Massimo Bacigalupo.

Giovanni Mennella è professore ordinario di storia romana e di epigrafia latina presso l’Università di Genova. È studioso della Liguria in età romana, che indaga soprattutto attraverso la sua documentazione epigrafica; recentemente sul monte Ramaceto  ha recuperato un cippo iscritto che fa nuova luce sulla più antica organizzazione rurale nell’area del Tigullio. Tra i suoi ultimi studi un volume del 2014 dedicato alla romanità di Ventimiglia (l’antica Albintimilium), e una raccolta di testi (2016) che permette di ricostruire le vicende del primitivo cristianesimo (IV–VI secolo) in Liguria e nel Piemonte.

“Patet ora Liguriae inter amnes Varum et Macram XXXI Milia passuum. Haec regio ex descriptione Augusti nona est.” (Plinio III, 5, 49)
“La costa della Liguria si estende tra i fiumi Varo e Magra per 31.000 passi. La regione è la nona nella descrizione di Augusto.”

Intorno al 7 d.C. l’imperatore Augusto divise il territorio italiano in undici divisioni regionali. La Liguria era indicata come Regio IX.