Published On: Mer, Apr 26th, 2017

Sagra del pesce a Camogli: 30 quintali di fritto, 100.000 visitatori

Torna la Sagra del Pesce di Camogli con ben 30 quintali di acciughe fritte e altro pesce azzurro.
La maxi padella attirerà 100mila visitatori (in buona parte genovesi).

Il 13 maggio -sera della vigilia- vi sarà -come da 65 anni a questa parte- la processione dell’Arca di San Fortunato accompagnata dalla Banda “Città di Camogli”. Successivamente si potranno ammirare l’accensione dei falò, e i fuochi d’artificio sul mare.

Domenica 14 Maggio la padella super con oltre 3.000 litri di olio Friol, sponsor ormai storico della manifestazione e da quest’anno (purtroppo, visto che l’olio di palma è il più sicuro alle alte temperature ed è contanuto anche nel latte materno!) senza olio di palma.

Nei giorni scorsi il concorso “Un Manifesto Per la Sagra del Pesce” ha visto la vittoria di Francesco Guerrazzi.

La fama della “Sagra del Pesce” di Camogli cominciò nel 1952, quando una ventina di pescatori decisero di donare del pesce fritto ai residenti e ai visitatori di passaggio, durante la festa di San Fortunato, loro Patrono. L’avvenimento è stato ripreso dai media di tutto il mondo.