Published On: Mar, Ott 21st, 2014

Salviamo la ligure pasta Agnesi

I lavoratori del Pastificio Agnesi, dopo mesi di azioni finalizzate al salvataggio dello storico marchio imperiese, hanno iniziato uno sciopero di 4 giorni, che terminerà il 25 ottobre. Sciopero sacrosanto che riguarda 200 famiglie di Imperia, che va sostenuto, soprattutto se è uno sciopero moderno, che chiede non solo e non tanto il mantenimento di un posto di lavoro divenuto improduttivo, ma chiede l’efficientamento della fabbrica, il potenziamento del marketing, nuove strategie finanziarie: sono le uniche modalità serie per salvaguardare il lavoro e un marchio che ha comunque sia un valore storico e industriale indiscusso e che quindi non va semplicemente abbandonato in mani (forse) inadatte quali quelle cui si è affidata la Colussi proprietaria del marchio Agnesi.

agnesi_Logo

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Gatto nero ha detto:

    Nuove strategie finanziarie? Se il prezzo rimane quello che era,ce ne vogliono strategie finaziarie! La pasta,un bene consumato in Italia e nel mondo,da ricchi e da poveri,non dovrebbe,senza giustificato motivo,e questo valga per tutti,e non solo per l’Agnesi,costare quello che costa.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>