Published On: Mer, Feb 20th, 2013

San Michele a traffico alternato. Slittano al 4 marzo i lavori alla rotatoria di Siggi

Lavori asfaltatura San Michele

RAPALLO. Si è conclusa anzitempo la prima tranche di lavori presso la strettoia di San Michele che aveva reso necessaria la chiusura al traffico della litoranea dove i veicoli sono tornati a circolare regolarmente alle ore 18. Ora, mentre il cantiere avanza in direzione Santa Margherita, hanno fatto capolino i semafori temporanei che regolamenteranno il traffico a senso unico alternato.

Disagi di minore entità se paragonati alla deviazione dei mezzi lungo l’Aurelia delle scorse ore, ma pur sempre disagi che automobilisti e fruitori dei servizi di trasporto pubblico Atp dovranno affrontare con una buona dose di pazienza.

I lavori, che dovrebbero concludersi entro il fine settimana, prevedono la scarifica e riasfaltatura del manto stradale nei pressi delle pizzerie di San Michele e lungo il tratto rettilineo prima del bivio con Via Costantino Nigra, ma anche l’installazione di una nuova illuminazione a led.

Sempre in tema cantieri, slitta ancora una volta la messa in opera definitiva della rotatoria di Siggi. Originariamente previsto per il 28 gennaio, l’avvio del cantiere era stato rimandato al 18 febbraio (per non sovrapporsi ai lavori sul Ponte intelligente di Piazza Cile – vedi dichiarazioni del Consigliere incaricato Vetrugno), poi ancora di una settimana a causa dell’inattesa carenza di garanzie della ditta bresciana Rambaldini, aggiudicataria dell’appalto, e della conseguente necessità di affidare i lavori alla ditta classificatasi al secondo posto.

progetto rotatoria siggiOra giunge un nuovo rinvio, verosimilmente l’ultimo, al 4 marzo. “Nessun problema con nuova la ditta – assicura Vetrugnoma parte del personale di Polizia Municipale dovrà essere impiegato per le operazioni elettorali rendendo così complicato presidiare il cantiere e regolamentare il traffico”.

Rinvio a parte, resta inalterato il crono-programma. I lavori saranno quindi eseguiti in tre fasi: due mesi di tempo per ampliare il marciapiede che dai “tre benzinai” conduce a Via Arpinati e permettere alla società Acque potabili di interrare una nuova condotta idrica, 15 giorni per la posa definitiva della nuova rotatoria ed ulteriori 30 giorni per concludere le opere accessorie di arredo urbano (illuminazione, passaggi pedonali rialzati, ecc…).

Tre mesi e mezzo per i quali, operatori commerciali e turistici rapallesi, auspicano la presenza di giornate serene onde evitare un’ulteriore dilatazione dei tempi. Il rischio più temuto è infatti quello di giungere alle Feste patronali di Luglio ed all’imminente stagione turistica con strade dissestate e viabilità caotica.

Durante i lavori infatti, i veicoli diretti in centro transiteranno regolarmente in Via Mameli mentre in direzione opposta, con la sola eccezione dei mezzi pesanti, saranno costretti a transitare in un senso unico passante per Via Toti e Via Puchoz. Un dato è certo: i rapallesi che ogni mattina si dirigono al casello autostradale dovranno anticipare la sveglia per poter raggiungere tempestivamente la propria meta.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>