Published On: Gio, Gen 19th, 2012

Santa Margherita, il sindaco sostiene la class action per l’ospedale dismesso

“Le Sue preoccupazioni intorno all’ospedale di Santa sono le mie”. Questo l’incipit della lettera che il Sindaco De Marchi ha trasmesso al  dott. Paolo Pendola in risposta alla missiva con cui, il presidente dell’associazione “Santa nel Cuore”, chiedeva se l’amministrazione fosse intenzionata a dar corso a tutta l’attività giudiziaria utile a contrastare la sciagurata ipotesi di mutamento della destinazione d’uso dell’ex ospedale. “Credo anche che i principi costituzionali di autonomia e sussidiarietà di cui agli articoli 114 e seguenti della Carta Costituzionale –  recita la lettera – rendano doveroso l’esercizio da parte dell’amministrazione comunale di S. Margherita Ligure di tutte le iniziative giuridicamente ammissibili per tutelare la funzione ospedaliera che costituisce valore imprescindibile per la comunità locale che amministro”. “In questo contesto – ha poi concluso il Sindaco – sono anche vivamente interessato allo strumento senza dubbio innovativo della class action che la vostra associazione ha ipotizzato di utilizzare. Prego Lei, in qualità di Presidente, di darmi contezza (anche ai fini di un utile raccordo con l’amministrazione comunale) delle iniziative intraprese a tal fine”.