Published On: Sab, Lug 6th, 2013

Santa Margherita non parteciperà al Palio marinaro di Rapallo

Il Palio Marinaro del Tigullio 2013 ha avuto dissidi pesanti fin dall’inizio. Colpa di un versamento ritardato da parte della società remiera Gianni Figari di Santa Margherita ligure, di soli 200 euro. La riunione di inizio giugno finisce con l’uscita del presidente del Santa Maggiali, tra insulti e grida. In seguito Santa Margherita metterà sul tavolo i 200 euro, ma viene lasciata fuori dalla competizione lo stesso. Si ricorre al Tribunale di Chiavari (udienza fissata tra pochi giorni).
Ecco ora il comunicato della Gianni Figari, che -pur riammessa- annuncia di rinunciare alla gara di Rapallo.

COMUNICATO
“In ragione degli spiacevoli eventi che hanno contraddistinto la giornata del  30 giugno 2013 data in cui si è svolta la seconda prova del Palio Marinaro del Tigullio di comune accordo Il Consiglio direttivo e gli atleti tutti hanno deciso di non presentarsi alla prossima prova del Palio che si terrà a Rapallo il 7 luglio prossimo, pur avendone il diritto.

Invero ci è stato rimproverato di non aver rispettato una supposta regola da chi oggi non rispetta un Ordine certo del giudice…una morale davvero singolare!

Tale scelta  vuole essere un gesto di responsabilità al fine di non aumentare ulteriormente la tensione con le altre Società, le quali sono una realtà più grande e importante rispetto alla miope condotta di alcuni singoli dirigenti – ovviamente senza escludere chi scrive – e a cui va il nostro rispetto; sono costituite da atleti, sportivi, appassionati i quali sono le vere vittime di questa incredibile vicenda.

Oltre a ciò vogliamo evitare, con la nostra presenza, di creare una situazione di potenziale pericolo di ordine pubblico implicando forse  un intervento delle Forze dell’Ordine e il disagio del nostro ospite, l’Amministrazione Comunale di Rapallo.

Tutto ciò premesso, nel caso in cui il Tribunale di Chiavari nell’udienza dell’11 luglio riterrà di confermare il provvedimento cautelare già emesso, il nostro sodalizio sarà regolarmente presente ai nastri di partenza per l’ultima prova del Palio che si terrà a Zoagli il prossimo 21 luglio, confidando questa volta nel buon senso comune!”

INFO
Il Palio Marinaro del Tigullio si svolge ogni anno dal 23 agosto 1936.

E’ una competizione fra otto località: Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, San Michele, Zoagli, Chiavari, Lavagna e Sestri levante.
La sfida avviene in mare su quattro prove con imbarcazioni tutte uguali: gozzi 22 palmi in legno.
Sul gozzo remano quattro vogatori con timoniere su un percorso da fare quattro volte, per un totale di 1.500 metri.
Coinvolge da sempre tutti gli abitanti dei borghi marinari del Tigullio che, attraverso queste quattro sfide, si contendono l’ambìto trofeo in argento.
La manifestazione è arrivata fino ai giorni nostri , mantenendo inalterata questa tradizione culturale marinaresca.

Quattro prove nel corso dell’estate –

Date per l’edizione 2013:

Prima prova: 16 Giugno Chiavari
Seconda prova: 30 Giugno Sestri Levante
Terza prova: 7 Luglio Rapallo
Quarta prova: 21 Luglio Zoagli
Premiazione finale: 26 Luglio a Chiavari

palio marinaro

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>